ADA 2022

#ADA2022 All via l’82a sessione scientifica dell’Associazione Diabetologi Americani

NEW ORLEANS, La. (3 giugno 2022) – Oggi, l’American Diabetes Association® (ADA) dà il via all’82a sessione scientifica a New Orleans, LA. Le sessioni scientifiche dell’ADA sono l’incontro più importante al mondo sul diabete con una portata più ampia che mai con opzioni ibride per i partecipanti.

Street signs for Rue D' Orleans and Rue Bourbon in New Orleans, Louisiana

L’incontro prenderà parte dal vivo e virtualmente da tutto il mondo oggi, dal 3 giugno al 7 giugno, presso l’Ernest N. Morial Convention Center, presentando gli ultimi progressi all’avanguardia nella ricerca, prevenzione e cura del diabete. L’incontro ibrido di quest’anno offrirà opportunità di networking di persona, condividendo le ultime scoperte scientifiche con quasi 900 presentazioni dal vivo, più di 1.200 poster pubblicati e oltre 80 espositori, oltre a un programma virtuale per coloro che non possono partecipare di persona.

Il diabete è la condizione cronica sottostante più comune negli Stati Uniti. Infatti, 133 milioni di americani attualmente vivono con diabete o prediabete e, negli ultimi 20 anni, il numero di americani con diabete diagnosticato è più che raddoppiato. Nell’ambito della riunione annuale, l’ADA si sta concentrando su progressi tempestivi e critici nella ricerca e nella cura del diabete.

Tra i temi chiave, puoi aspettarti: ? Nuova ricerca: tra cui un nuovo simposio incredibilmente emozionante: SURMOUNT-1: risultati della prima prova sull’obesità di fase 3 con Tirzepatide il romanzo GIP/GLP -1 Agonista del recettore. Il simposio tratterà i risultati rilevanti dell’innovativo studio SURMOUNT-1 e le sue potenziali implicazioni per il trattamento dell’obesità, del prediabete e del diabete di tipo 2. Sarà la prima volta che i risultati completi vengono presentati dopo il rilascio degli impressionanti dati principali dello studio. ? Percorso verso una cura: o Diabete di tipo 1: per gli 1,6 milioni di persone negli Stati Uniti che vivono con il diabete di tipo 1, i progressi clinici e le scoperte all’avanguardia sono al primo posto quando si tratta di opzioni di monitoraggio e trattamento. Uno studio chiave presentato alla riunione di quest’anno è “The CREATE TRIAL: studio clinico randomizzato che confronta la somministrazione di insulina automatizzata open-source con la terapia con pompa potenziata dal sensore nel diabete di tipo 1”. Un altro appuntamento da non perdere sarà “Cellule insulari completamente differenziate derivate da cellule staminali per il diabete di tipo 1”. o Remissione del diabete di tipo 2: il diabete di tipo 2 è il tipo più comune di diabete e i pazienti possono essere considerati in remissione dopo aver mantenuto un livello di A1C inferiore al 6,5% per almeno 3 mesi o più dopo aver interrotto la terapia per il diabete. La remissione è un tema importante dell’incontro di quest’anno e sarà presentato nella presentazione “Remissione del diabete di tipo 2 e miglioramento dei marcatori metabolici con la tecnologia di trattamento di precisione gemellare (TPT): uno studio multicentrico, randomizzato e controllato”. ? COVID-19 e diabete: il COVID-19 continuerà a essere un punto focale dell’82a sessione scientifica. La scienza presentata arriva in un momento in cui il 40% degli americani morti di COVID-19 aveva il diabete, sebbene la malattia colpisse l’11% della popolazione degli Stati Uniti. Da notare, l’ADA ospiterà una conferenza stampa incentrata sul COVID-19, con lo studio che esamina il COVID-19 lungo e il diabete intitolato “Diabetes as a Risk Factor for Long-COVID-19—A Scoping Review”. “L’American Diabetes Association è entusiasta di riunire i partecipanti di persona e virtualmente per presentare, apprendere e discutere le scoperte più recenti in quello che consideriamo il Super Bowl della cura del diabete”, ha affermato Robert Gabbay, MD, PhD, capo scientifico e medico ufficiale dell’ADA. “Dall’ampiezza della scienza mostrata alla riunione di quest’anno, questi temi dimostrano le tendenze chiave osservate tra le parti interessate da ogni aspetto della cura del diabete. Crediamo che la scienza presentata alla riunione di quest’anno trasformerà il campo e aiuterà a migliorare ulteriormente i risultati dei pazienti”. Oltre ai temi centrali, altri argomenti importanti che guidano le presentazioni all’82a sessione scientifica includono complicazioni del diabete, salute mentale, salute degli adolescenti e advocacy. “Sono grato al comitato di pianificazione delle sessioni scientifiche per aver messo insieme un programma eccezionale”, ha affermato la dott.ssa Dana Dabelea, presidente del comitato di pianificazione dell’82a sessione scientifica. “Sono certo che, con un programma così ricco, qualsiasi operatore sanitario che lavora con pazienti diabetici o a rischio di diabete e qualsiasi ricercatore che indaghi sull’eziologia, la prevenzione o la gestione di questa malattia vorrà partecipare, di persona o virtualmente .” Ulteriori informazioni sull’82a sessione scientifica su scientificsessions.diabetes.org.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: