ADA 2022

#ADA2022 Essere realisti sui dati: i pro e i contro della tecnologia del diabete

Adv

In un simposio dell’a 82a scssione scientiifica dell’ADA svoltosi domenica 5 giugno alla Blarry Hall del Centro Congressi di New Orleans è stato affrontato l’impatto umano della tecnologia applicata nella terapia quotidina del diabete.

Ci sono molti vantaggi nel vedere e utilizzare i tuoi dati su piattaforme di gestione del diabete , penne intelligenti per insulina e monitor continui della glicemia (CGM) , ma guardare troppo i tuoi dati può essere dannoso per la tua salute mentale . Limitando quanto guardi i tuoi dati, puoi creare una vita più equilibrata con il diabete.

Questa guida analizza i contro della sovrastimolazione dei dati e come l’utilizzo dei dati dalla penna intelligente per insulina, dal CGM o dalla piattaforma di gestione del diabete può aiutarti a sentirti meglio riguardo alla tua strategia di gestione.

Allarmi: così utili, ma così rumorosi!

Quando pensi ai dati sul diabete, probabilmente pensi a suoni costanti provenienti da una varietà della tua tecnologia! E mentre è bello essere al corrente, sentire troppo gli allarmi può facilitare l’affaticamento degli allarmi.

Ad esempio, se stai raggiungendo un livello alto o basso e senti suonare l’allarme CGM, potrebbe essere necessario più tempo per rispondere all’avviso se l’hai ascoltato spesso in precedenza. Il senso di urgenza può diminuire nel tempo o può diventare un rumore bianco sullo sfondo della tua vita.

Sono un ottimo punto dati a cui avere accesso può aiutare a prevenire alti e bassi gravi, ma se hai bisogno di un po’ di sollievo dal rumore, parla con il tuo medico di dove puoi regolare i punti dati per ridurre il numero di allarmi che senti leggermente a settimana.

Non è incoraggiato o l’ideale disattivare gli allarmi, ma limitare quando li senti può aiutare a ridurre il carico mentale del diabete. 

Impostazione dei promemoria: più configurazioni portano a meno dimenticanze

Essere in grado di fare affidamento sui dati di questi dispositivi può aiutarti a diventare meno pratico con il tuo diabete. Ad esempio, puoi impostare promemoria su alcune penne intelligenti, come l’ultima volta che hai assunto l’insulina e devi prenderne di più. Questi promemoria possono aiutare a prevenire la correzione eccessiva o la dimenticanza di eseguire iniezioni di insulina .

Se hai iniziato di recente la terapia con insulina , questo è un vantaggio fondamentale!

Ma affinché i promemoria funzionino su questi dispositivi, è necessario inserire le dosi di insulina e collaborare con il medico per configurare le impostazioni dei promemoria. Quindi, se non sei un grande in quell’organizzazione o non ti consideri esperto di tecnologia, questo potrebbe effettivamente aggiungere più al tuo carico di lavoro che alleggerirlo.

Affidamento alla tecnologia: cosa succede se fallisce?

Sebbene sia fantastico poter fare affidamento sulla tecnologia per aiutare con la gestione del diabete, dipendere da essa troppo pesantemente può rendere i fallimenti tecnologici ancora più stressanti. Sfortunatamente, sono destinati ad accadere ad un certo punto del tuo percorso di diabete semplicemente a causa di un errore umano. (Siamo esseri imperfetti e non possiamo fare cose perfette!)

Quando la tecnologia fallisce, potresti non avere più accesso ai dati a cui ti sei abituato, a portata di mano. Sebbene sia raro, se il tuo dispositivo si rompe o la piattaforma di gestione del diabete che usi si interrompe, potresti sentirti perso.

Devi considerare se queste poche esperienze che potresti avere ti dissuaderanno dall’usare ciò che potrebbe avvantaggiarti la maggior parte del tempo. (Tuttavia, se lo si verifica più frequentemente, potrebbe essere il momento di rivalutare la strategia di gestione del diabete o l’uso del dispositivo con il medico .)

Non avere accesso ai dati puzza, ma di solito c’è un rimedio rapido dietro l’angolo, sia che si tratti di andare in farmacia per una ricarica o di contattare l’assistenza clienti per richiedere un backup gratuito del prodotto guasto.

Non lasciare che le incognite o la paura del fallimento della tecnologia ti impediscano di cogliere i potenziali vantaggi dell’accesso ai dati sul diabete!

Connessioni dati sul diabete: più vantaggi che problemi

Se ti piace che le cose vadano il più agevolmente possibile durante i controlli del diabete con il tuo medico e non vuoi dimenticare di menzionare una serie di livelli di zucchero nel sangue alti o bassi di una settimana fa, le connessioni dati offrono molti vantaggi. 

Le piattaforme di gestione del diabete ti aiutano anche a:

  • Visualizza tutti i tuoi dati sul diabete in un unico posto.
  • Riconoscere le tendenze nei livelli di zucchero nel sangue che possono aiutarti a fare aggiustamenti con il tuo medico per raggiungere l’ intervallo target .
  • Ti consente di avere più visite virtuali con il tuo medico, prevenendo un’unità per vederli e riducendo l’ansia di vederli di persona.
  • Prendi decisioni più informate con il tuo medico tra e durante i controlli del diabete, consentendo loro di accedere ai tuoi dati da remoto.
  • Accelera i controlli del diabete quando il tuo medico ha accesso ai tuoi dati sul diabete nel proprio portale tramite la tua app connessa.
  • Riduci la necessità di registrare manualmente le dosi di insulina o i livelli di zucchero nel sangue.
  • Riduci il carico emotivo di pensare al diabete più del necessario grazie alla registrazione automatica dei dati.
  • Collega il tuo dispositivo alla tua app mobile, eliminando la necessità di portare con te più forniture per il diabete del necessario.

Anche se potrebbero esserci problemi, le poche volte in cui potresti riscontrarli non dovrebbero essere sufficienti per dissuaderti dall’automatizzare l’elaborazione dei dati sul diabete. Può essere un enorme sollievo!

Penne intelligenti per insulina: i dati valgono l’hype?

Se stai assumendo più iniezioni giornaliere (MDI) e attualmente utilizzi penne o siringhe per insulina “normali” con fiale di insulina, potresti prendere in considerazione l’aggiornamento alle penne per insulina intelligenti per i loro maggiori vantaggi di registrazione dei dati. 

Con molte delle odierne penne intelligenti per insulina, puoi:

  • Ricevi una notifica quando la tua insulina è scaduta o ha superato il suo intervallo di temperatura. 
  • Calcola rapidamente le tue dosi di insulina durante i pasti utilizzando i calcoli integrati che configuri con il tuo medico.
  • Evita di perdere o saltare le dosi di insulina impostando avvisi e promemoria.
  • Condividi facilmente i dati sul dosaggio dell’insulina con il tuo medico.
  • Collega la tua penna intelligente per insulina al tuo smartphone (solitamente iOS o Android) tramite l’app mobile corrispondente.
  • Calcola le tue esigenze di dosaggio di insulina durante i pasti in base all’assunzione di cibo, all’insulina a bordo e alle impostazioni che tu e il tuo medico avete configurato.
  • Condividi i tuoi dati con il tuo medico in modo più semplice durante i controlli.

Mentre diversi fornitori di assicurazioni coprono penne intelligenti per insulina a diversi livelli, vale la pena esaminarli se questi vantaggi in termini di dati ti fanno sbavare la mente con la possibilità! 

Come ti senti riguardo ai tuoi dati è importante

Sebbene avere accesso ai dati sul diabete sia vantaggioso, il modo in cui ci pensiamo e lo vediamo è importante tanto quanto afferrarlo. Se vedi i dati della tua penna intelligente, ad esempio, e noti che hai saltato 27 iniezioni e ti concentri su ciò che hai perso anziché su ciò che hai ottenuto, è problematico.

I dati possono facilitare la creazione di false narrazioni nella tua testa su come vedi la tua strategia di gestione del diabete. Ricorda: per ogni 27 iniezioni che perdi, non ne hai dimenticate 120! (O qualunque siano i tuoi numeri.) E, anche se hai perso più iniezioni di quelle che hai somministrato, non essere duro con te stesso. Essere cattivi con te stesso riguardo ai tuoi dati o in altro modo non ha mai aiutato nessuno.

Vedere i tuoi dati sul diabete dovrebbe essere un’opportunità per avere una conversazione aperta ed empatica con il tuo medico su ciò che funziona e non funziona per te.

L’accesso ai dati non dovrebbe mai agire come un mezzo per vergognare o incolpare. La tua autostima non è la stessa dei tuoi registri di dati. Se lo dici a te stesso o lo senti da altri, non va bene. Quindi i dati non funzionano come dovrebbero! I dati dovrebbero potenziare, non vergogna.

Sei molto più di un’istantanea dei numeri in un determinato periodo e i dati non dovrebbero prevalere su quanto stai lavorando duramente per gestire il tuo diabete. Anche se i numeri non corrispondono allo sforzo che stai veramente dando, ogni piccolo meglio è meglio.

La conclusione: fai ciò che è meglio per te

Questa guida tocca la superficie dei pro e dei contro dei dati sul diabete nella tecnologia attuale. Il modo in cui ti senti riguardo ai tuoi dati conta tanto quanto vederli di fronte a te. Per alcune persone, più dati equivalgono a più problemi. Per altri, equivale a più sollievo! 

Comunque tu decida di affrontare la tua gestione del diabete , ciò che conta di più è fare ciò che è meno stressante e più utile per te . I dati sul diabete dovrebbero essere un’altra cheerleader della tua squadra, non un ostacolo.

Ognuno beneficia di cose diverse nella propria strategia di gestione del diabete, e va bene!

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: