ADA 2022

#ADA2022 La maggior parte dei diabetici tipo 2 ottiene la remissione con la tecnologia duplex come trattamento 

Adv

NEW ORLEANS — Un programma di intervento basato sull’intelligenza artificiale e sui dati raccolti dai sensori è stato collegato a un tasso di remissione del diabete di tipo 2 superiore all’80%, secondo un presentatore.

Il Whole Body Digital Twin (Twin Health) è una rappresentazione dinamica del metabolismo di una persona con diabete di tipo 2. Secondo Paramesh Shamanna , MD , direttore medico di Twin Health Inc. a Mountain View, in California, il programma utilizza un modello predittivo di apprendimento automatico che utilizza dati provenienti da registri alimentari e sensori multipli, inclusi orologi per il fitness con monitoraggio continuo del glucosio e esami del sangue completi . La tecnologia fornisce raccomandazioni personalizzate e tempestive attraverso un’app mobile agli utenti e ai loro team di assistenza. Il servizio include anche l’accesso a operatori sanitari e coach.

Diabete_Smart_Phone_Adobe_330248340

“I nostri risultati dimostrano il potenziale della tecnologia Whole Body Digital Twin di cambiare la gestione convenzionale del diabete di tipo 2 basata sui farmaci per ottenere la remissione del diabete di tipo 2 con una vita senza farmaci in un’ampia percentuale di persone”, ha detto Shamanna a Healio. “I cambiamenti nello stile di vita di precisione implementati dai continui input forniti digitalmente dall’intelligenza artificiale hanno il potenziale per fornire benefici sia glicemici che extra glicemici”.

Shamanna e colleghi hanno assegnato in modo casuale adulti con diabete di tipo 2 a utilizzare la piattaforma Whole Body Digital Twin (n = 199) o ricevere standard di cura (n = 63) per 180 giorni. Il cambiamento di HbA1c dal basale a 180 giorni e la percentuale di partecipanti che hanno raggiunto la remissione del diabete di tipo 2 sono stati gli esiti primari. I risultati sono stati presentati alle sessioni scientifiche dell’American Diabetes Association.

Nell’analisi ad interim, il 94,9% dei partecipanti al gruppo di intervento ha raggiunto una HbA1c inferiore al 6,5% a 180 giorni senza farmaci o solo con metformina e l’83,9% ha raggiunto la remissione del diabete in base ai criteri ADA. Tutti e nove i partecipanti al gruppo di intervento che hanno utilizzato l’insulina al basale hanno smesso di usare l’insulina prima di 90 giorni.

“Siamo stati lieti di vedere l’entità della remissione del diabete raggiunta nel nostro studio, convalidando il potere di comprendere le distinzioni del metabolismo unico di ogni individuo per fornire raccomandazioni personalizzate”, ha affermato Shamanna. “Siamo rimasti anche colpiti dai nostri risultati secondo cui la remissione era indipendente dal livello di perdita di peso”.

Il gruppo di intervento ha avuto riduzioni nella maggior parte dei parametri clinici e biochimici. L’HbA1c media è scesa dal 9% al basale al 5,7% a 180 giorni ( P <.001). La riduzione del 3,3% nell’intervento era maggiore della riduzione dello 0,4% di HbA1c osservata nel gruppo standard di cura ( P <.0001).

Mentre è necessario condurre studi per dimostrare la sostenibilità a lungo termine della remissione, l’approccio Whole Body Digital Twin potrebbe avere un impatto oltre il diabete, ha affermato Shamanna.

“Stiamo già iniziando a vedere l’impatto del nostro programma sulle complicanze microvascolari del diabete e sulle comorbidità, come la steatosi epatica e l’ipertensione”, ha affermato Shamanna. “Non vediamo l’ora di studiarli a lungo termine. Poiché il programma di trattamento Whole Body Digital Twin affronta la causa principale di un metabolismo interrotto, questo approccio può essere applicato a molteplici malattie cardiometaboliche”.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: