Donne e diabete

#ENDO2022 Affrontare precocemente lo stress e i sintomi postpartum può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 nelle donne con diabete gestazionale

Affrontare lo stress nelle prime fasi del parto nelle donne che hanno recentemente sperimentato il diabete gestazionale potrebbe aiutare a frenare un aumento del rischio di diabete di tipo 2, secondo una ricerca che sarà presentata domenica 12 giugno a ENDO 2022, l’incontro annuale della Endocrine Society ad Atlanta, in Georgia.

“Diabete gestazionale mellito (GDM) ha dimostrato di aumentare il rischio di sintomi depressivi postpartum, o “maternità blues”, che possono limitare la capacità delle donne di praticare comportamenti sani”, ha affermato Jennifer Dias, BA, studentessa di medicina presso la Icahn School of Medicine di Mount Sinai a New York, New York

Dias, le cui aree di ricerca clinica includono le complicazioni della gravidanza e il diabete gestazionale, ha lavorato con i colleghi per identificare i fattori chiave associati ai sintomi depressivi dopo il parto tra le donne con diabete gestazionale recente (GDM) dallo studio Balance after Baby Intervention.

Lo studio biennale per la prevenzione del diabete di tipo 2 nelle donne con GDM è stato condotto presso il Brigham and Women’s Hospital di Boston, Massachusetts, e l’University of Colorado Hospital e il Denver Health Medical Center di Aurora, Colorado. Lo studio ha incluso 181 donne tra il 2016 e il 2019.

I dati rivelano che il 19% delle donne ha ottenuto un punteggio >9 sulla scala della depressione postpartum di Edimburgo e il 53% delle donne ha ottenuto un punteggio >14 sulla scala dello stress percepito alla visita postpartum.

Lo stress percepito era associato a sintomi depressivi postpartum.

“Per aiutare ad affrontare i sintomi depressivi postpartum, potrebbe essere importante fornire supporto per ridurre lo stress percepito”, ha affermato Dias.

La  Clinical Practice Guideline on Diabetes and Pregnancy della Endocrine Society  raccomanda a tutte le donne che hanno avuto il diabete gestazionale di ricevere consulenza sulle misure di stile di vita per ridurre il rischio di diabete di tipo 2, un piano per le future gravidanze e uno screening regolare del diabete, soprattutto prima di qualsiasi futura gravidanza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: