Benessere

Gli anziani con diabete di tipo 1 hanno una forza di presa inferiore

Adv

Secondo uno studio pubblicato online il 26 maggio sul Canadian Journal of Diabetes , la pressione sanguigna diastolica e la forza della presa sembrano essere costantemente inferiori negli individui anziani con diabete di tipo 1 (T1D) .

Lauren V. Turner, della York University di Toronto, e colleghi hanno utilizzato i dati del Canadian Longitudinal Study on Aging per valutare se gli individui che invecchiano con T1D hanno differenze nella salute cardiovascolare rispetto ai controlli non diabetici abbinati. L’analisi ha incluso 63 individui con T1D e 63 controlli (età media al basale, 59 anni) seguiti per tre anni.

I ricercatori hanno scoperto che la pressione sanguigna diastolica e la forza di presa erano significativamente più basse in entrambi i momenti nel gruppo T1D. In entrambi i gruppi, l’indice di massa corporea, l’età e il sesso erano significativamente associati alla pressione sanguigna diastolica e alla forza di presa. La durata della malattia ha rappresentato gran parte della varianza della pressione arteriosa diastolica e della forza di presa nel gruppo T1D (rispettivamente 17 e 9 per cento). Non è stata osservata alcuna differenza tra i gruppi per quanto riguarda il tasso di diminuzione della pressione sanguigna diastolica e la forza di presa .

“Gli individui anziani con T1D possono essere a rischio di morbilità e mortalità prematura”, scrivono gli autori.

Maggiori informazioni: Abstract/Testo completo (potrebbe essere richiesto l’abbonamento o il pagamento)

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: