Ricerca

La tecnologia COUR NanoParticle (CNP) induce una tolleranza specifica all’antigene, arrestando la progressione del diabete di tipo 1

Adv

CHICAGO , 1 agosto 2022 /PRNewswire/ — COUR Pharmaceuticals, una società di biotecnologie in fase clinica che sviluppa nuove nanoparticelle immuno-modificanti (COUR NanoParticles o CNPs) progettate per riprogrammare il sistema immunitario nel trattamento delle malattie autoimmuni, ha annunciato oggi la pubblicazione di dati, in collaborazione con il laboratorio Miller dellaNorthwestern University, dimostrando una tolleranza duratura utilizzando la sua nuova tecnologia di piattaforma nel modello di diabete di tipo 1 (T1D) per diabetici non obesi (NOD), il modello gold standard per l’autoimmunità. Questi risultati per il programma T1D di COUR forniscono la prova di principio per un potenziale cambio di paradigma nel trattamento del T1D per allontanare i pazienti dalla gestione guidata dal paziente per tutta la vita con aggiustamenti dello stile di vita onerosi e iniezioni quotidiane di insulina arrestando la progressione della malattia. L’impatto di un tale trattamento potrebbe ritardare la necessità di insulina. Il manoscritto della ricerca, intitolato “Tolerogenic Immune-Modifying Nanoparticles Encapsulating Multiple Recombinant Pancreatic ? Cell Proteins Prevent Onset and Progression of Type 1 Diabetes in Nonobese Diabetic Mice”, è stato selezionato dal Journal of Immunology sottoposto a revisione paritariacome prima lettura per il numero del 1 agosto 2022 ed è disponibile online all’indirizzo https://www.jimmunol.org/content/early/2022/06/19/jimmunol.2200208 .

“Questa è la prima volta che una terapia ha mantenuto livelli glicemici normali nel modello NOD, uno dei modelli più impegnativi per il T1D e l’autoimmunità”, ha affermato Stephen Miller , PhD, professore di microbiologia-immunologia. “Nel modello NOD, il trattamento con la COUR NanoParticle Platform che incapsula antigeni rilevanti per la malattia del topo ha impedito la distruzione delle cellule beta nel pancreas, arrestando la progressione della malattia. Il meccanismo d’azione del CNP è l’induzione di cellule T regolatorie che inibisce l’infiltrazione di T autoreattivo infiammatorio cellule nel pancreas dove altrimenti distruggerebbero le cellule beta che producono insulina. L’incapsulamento di più epitopi della malattia all’interno dei CNP è necessario per fornire una copertura sufficiente per fermare la progressione della malattia complessa, che è guidata da più antigeni”.

“I risultati di questo studio preclinico sono molto entusiasmanti e il team di COUR è entusiasta di portare in clinica la piattaforma COUR NanoParticle che incapsula gli antigeni rilevanti per la malattia umana (CNP-103) per fornire una potenziale terapia che cambia la vita dei pazienti che soffrono di tipo 1 diabete. Nel rapido ritmo dell’innovazione, questa è la prima volta negli ultimi dieci anni a dimostrare una profonda pietra miliare nel campo dell’immunologia”, ha affermato John J. Puisis , fondatore e CEO di COUR Pharmaceuticals.

CNP-103 è una terapia di prima classe progettata per riprogrammare il sistema immunitario per affrontare la causa immunologica della malattia nel diabete di tipo 1. CNP-103 è un approccio promettente che utilizza le nanoparticelle proprietarie di COUR che incapsulano più proteine ??diabetogeniche umane per indurre tolleranza Ag-specifica, restituendo l’equilibrio al sistema immunitario tramite la riprogrammazione immunitaria antigene-specifica per fermare la distruzione immuno-mediata delle cellule delle isole pancreatiche.

Informazioni su COUR Pharmaceuticals

COUR Pharmaceuticals sta sviluppando terapie di prim’ordine progettate per riprogrammare il sistema immunitario per ottenere la tolleranza antigene-specifica per le malattie immuno-mediate. La piattaforma di nanoparticelle immuno-modificanti di COUR tratta la causa principale delle malattie immunitarie, a differenza degli approcci tradizionali, che riducono al minimo i sintomi solo utilizzando la soppressione immunitaria tossica. Il prodotto principale di COUR per la celiachia, in collaborazione con Takeda Pharmaceutical Company, è la prima dimostrazione dell’induzione della tolleranza immunitaria antigene-specifica in qualsiasi malattia autoimmune. I dati provenienti da contesti clinici e preclinici dimostrano l’opportunità per la piattaforma COUR NanoParticle di affrontare un’ampia gamma di condizioni immunitarie e infiammatorie. La tecnologia sottostante è stata acquisita dalla Northwestern Universitye attinge da oltre 30 anni di ricerca sulla tolleranza immunitaria. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.courtpharma.com .

FONTE Cour Pharmaceutical Development Company Inc.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: