Solidarietà/filantropia/Charity

Alexander Zverev rivela di soffrire di diabete tipo 1 e lancia una fondazione per la ricerca della cura

BERLINO, 6 agosto (dpa/EP) – Il tennista tedesco Alexander Zverev ha reso pubblico questo sabato di soffrire di diabete tipo 1 da quando aveva quattro anni e ha annunciato la creazione di una fondazione per combattere la malattia.

Il tennista ha spiegato che gli è stato diagnosticato il diabete di tipo 1 all’età di quattro anni. “Quando ero piccolo non ci pensavo molto, poi sempre di più. Voglio dimostrare che puoi andare molto lontano con questa malattia. Ora, molti anni dopo e anche con i successi alle spalle, mi sento abbastanza a mio agio e fiducioso per rendere pubblica questa iniziativa”, ha affermato Zverev.

Zverev vuole essere un modello per le persone con la malattia, ma anche un supporto per i bambini “che possono ancora evitare di contrarre il diabete con una vita attiva e una corretta prevenzione”.

Oltre a fornire insulina e altri farmaci vitali, la sua fondazione finanzia progetti per bambini e giovani colpiti. “Sono nella posizione privilegiata di vivere una vita che ho sempre voluto vivere. Ho sempre voluto giocare a tennis, viaggiare per tornei in tutto il mondo ed essere uno dei migliori tennisti del mondo. Se l’ho raggiunto è principalmente grazie ai miei genitori e a mio fratello, che mi hanno sempre sostenuto incondizionatamente e continuano a farlo”, ha detto.

Zverev, 25 anni, è attualmente in fase di riabilitazione dopo il suo grave infortunio ai legamenti. Il tennista si è detto consapevole che non tutti i bambini sono così fortunati ed “ecco perché è molto importante per me restituire qualcosa e aiutare altri malati nel loro cammino”.

Il diabete è una malattia metabolica che induce il corpo a produrre poca o nessuna insulina. Il tipo 1, come nel caso di Zverev, non è ancora curabile, quindi le persone colpite devono iniettare insulina per il resto della loro vita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: