Complicanze varie/eventuali

Anemia: sintomi, tipi, trattamento, cause, dieta e altro

Adv

Anemia si verifica quando il numero di globuli rossi circolanti nel corpo diminuisce. È la malattia del sangue più comune.

Secondo un articolo del 2015 pubblicato su The Lancet , circa un terzo della popolazione mondiale ha una forma di anemia .

Altre condizioni di salute, come quelle che interferiscono con la produzione del corpo di globuli rossi sani (RBC) o aumentano il tasso di rottura o perdita di queste cellule, possono causare anemia. L’anemia può portare a sintomi tra cui affaticamento, mancanza di respiro e stordimento.

In questo articolo spieghiamo i tipi, i sintomi e le cause dell’anemia, nonché i trattamenti disponibili.

Il sintomo più comune dell’anemia è la stanchezza . Altri sintomi comuni includono:

  • carnagione pallida
  • un battito cardiaco veloce o irregolare
  • fiato corto
  • dolore al petto
  • male alla testa
  • vertigini

Tuttavia, i sintomi variano da persona a persona. Alcune persone con anemia lieve possono manifestare pochi o nessun sintomo.

Esistono molte forme di anemia e ogni tipo ha sintomi rivelatori. Alcuni tipi comuni di anemia includono:

  • anemia da carenza di ferro
  • anemia da carenza di vitamina B12
  • anemia aplastica
  • anemia emolitica

Anemia da carenza di ferro

La forma più comune di anemia, l’anemia da carenza di ferro, coinvolge il corpo che produce pochi globuli rossi a causa della mancanza di ferro nel corpo. Può svilupparsi a seguito di:

Può causare sintomi tra cui:

  • fatica
  • vertigini
  • estremità fredde

Anemia da carenza di vitamina B12

La vitamina B12 è essenziale per la produzione di globuli rossi. Se una persona non consuma o non assorbe abbastanza B12, il suo numero di globuli rossi potrebbe essere basso.

Alcuni sintomi includono :

  • difficoltà a camminare
  • confusione e dimenticanza
  • problemi di vista
  • diarrea
  • glossite , che è una lingua liscia e rossa

Anemia aplastica

Questa rara condizione del sangue si verifica quando il midollo osseo non è in grado di produrre abbastanza nuovi globuli rossi. Molto spesso è il risultato di una malattia autoimmune che danneggia le cellule staminali. Ciò si verifica nonostante i livelli di ferro normali.

Può causare sintomi come :

  • fatica
  • infezioni frequenti
  • eruzioni cutanee
  • lividi facilmente

Anemia emolitica

Questo tipo di anemia si verifica quando i globuli rossi vengono distrutti più velocemente di quanto il corpo possa produrne di nuovi. Una varietà di condizioni può causare questo, come malattie autoimmuni, infezioni, problemi del midollo osseo e condizioni ereditarie come l’anemia falciforme e la talassemia.

Il corpo ha bisogno di globuli rossi per sopravvivere. Trasportano l’emoglobina, una proteina complessa che si lega alle molecole di ferro. Queste molecole trasportano l’ossigeno dai polmoni al resto del corpo.

Varie condizioni di salute possono causare bassi livelli di globuli rossi e causare anemia.

Ci sono molti tipi di anemia e nessuna singola causa. In alcune persone, può essere difficile identificare cosa stia causando un basso numero di globuli rossi.

Le tre principali cause di anemia sono:

Perdita di sangue

L’anemia da carenza di ferro è la forma più comune di anemia e spesso la causa è la perdita di sangue. La perdita di sangue può portare a bassi livelli di ferro nel sangue, causando anemia.

Quando il corpo perde sangue, aspira acqua dai tessuti oltre il flusso sanguigno per aiutare a mantenere pieni i vasi sanguigni. Questa acqua aggiuntiva diluisce il sangue, riducendo la conta dei globuli rossi.

La perdita di sangue può essere acuta (a breve termine) o cronica (a lungo termine).

Alcune cause di perdita di sangue acuta includono interventi chirurgici, parto e traumi. Tuttavia, la perdita di sangue cronica è più spesso responsabile dell’anemia. La perdita di sangue cronica può derivare da condizioni come un’ulcera allo stomaco, endometriosi, cancro o un altro tipo di tumore .

Altre cause di anemia dovute alla perdita di sangue includono:

  • condizioni gastrointestinali, come emorroidi , cancro o gastrite
  • l’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, come l’ aspirina e l’ibuprofene
  • sanguinamento mestruale abbondante

RBC ridotti o alterati

Il midollo osseo è il tessuto molle e spugnoso al centro delle ossa e svolge un ruolo essenziale nella creazione dei globuli rossi. Il midollo produce cellule staminali , che si sviluppano in globuli bianchi, globuli bianchi e piastrine.

Diverse malattie possono colpire il midollo osseo. Uno di questi è la leucemia , un tipo di cancro che innesca la produzione eccessiva e anormale di globuli bianchi. Ciò interrompe la produzione di globuli rossi.

Problemi con il midollo osseo possono anche causare anemia. L’anemia aplastica, ad esempio, si verifica quando nel midollo sono presenti poche o nessuna cellula staminale.

In alcuni casi, l’anemia si verifica quando i globuli rossi non crescono e maturano come al solito. Questo accade nelle persone con talassemia, una forma ereditaria di anemia.

Distruzione dei globuli rossi

I globuli rossi hanno in genere una durata di 120 giorni . Tuttavia, il corpo può distruggerli o rimuoverli prima che completino il loro ciclo di vita naturale nel flusso sanguigno.

L’anemia emolitica autoimmune è causata dalla distruzione dei globuli rossi. Si verifica quando il sistema immunitario scambia i globuli rossi per una sostanza estranea e li attacca.

C’è una gamma di trattamenti per l’anemia. Ciascuno mira ad aumentare la conta dei globuli rossi di una persona, che aumenta la quantità di ossigeno nel sangue.

Il trattamento richiesto dipende dal tipo di anemia che ha una persona. I trattamenti per le forme comuni di anemia includono quanto segue:

  • Anemia da carenza di ferro: gli integratori di ferro e i cambiamenti nella dieta possono aiutare e un medico identificherà e affronterà la causa di qualsiasi sanguinamento eccessivo, se presente.
  • Anemia da carenza di vitamine: i trattamenti possono includere integratori alimentari e iniezioni di vitamina B12.
  • Talassemia: i trattamenti includono integratori di acido folico, chelazione del ferro e, per alcune persone, trasfusioni di sangue e trapianti di midollo osseo.
  • Anemia dovuta a malattia cronica: il medico si concentrerà sulla gestione della condizione sottostante.
  • Anemia aplastica: il trattamento dell’anemia aplastica prevede trasfusioni di sangue o trapianti di midollo osseo.
  • Anemia falciforme: i medici trattano questo problema con ossigenoterapia, farmaci antidolorifici e liquidi per via endovenosa. Possono anche prescrivere antibiotici, integratori di acido folico, trasfusioni di sangue e un farmaco antitumorale chiamato idrossiurea .
  • Anemia emolitica: il piano di trattamento può includere farmaci immunosoppressori, trattamenti per le infezioni e plasmaferesi, che filtra il sangue.

Se le carenze nutrizionali sono responsabili dell’anemia, mangiare più cibi ricchi di ferro può aiutare.

Alcuni alimenti ad alto contenuto di ferro includono:

  • cereali e pane fortificati con ferro
  • verdure a foglia verde, come cavoli , spinaci e crescione
  • legumi e fagioli
  • riso integrale
  • carni bianche o rosse
  • Noci e semi
  • pesce
  • tofu
  • uova
  • frutta secca, comprese albicocche, uvetta e prugne

L’anemia può verificarsi in persone di tutte le età, sesso ed etnia. Tuttavia, i seguenti fattori aumentano il rischio di una persona di sviluppare una forma della condizione:

  • nascere prematuramente
  • avere 6-24 mesi
  • mestruale
  • essere incinta e partorire
  • consumare una dieta povera di vitamine , minerali e ferro
  • prendendo farmaci che infiammano il rivestimento dello stomaco, come i FANS
  • avere una storia familiare di anemia ereditaria
  • avere un disturbo intestinale che pregiudica l’assorbimento dei nutrienti
  • perdere sangue
  • avere una malattia cronica come AIDS , diabete , malattie renali, cancro, artrite reumatoide , insufficienza cardiaca o malattie del fegato

Esistono vari modi per diagnosticare l’anemia, ma il metodo più comune prevede un esame del sangue chiamato emocromo completo (CBC). Questo test misura una serie di componenti, tra cui:

  • livelli di ematocrito, che comporta il confronto del volume dei globuli rossi con il volume totale del sangue
  • livelli di emoglobina
  • Conteggio globuli rossi

Un CBC può dare un’indicazione della salute generale di una persona. Può anche aiutare un medico a decidere se verificare la presenza di condizioni sottostanti come la leucemia o una malattia renale.

Se i livelli di globuli rossi, emoglobina ed ematocrito scendono al di sotto dell’intervallo tipico, è probabile che una persona abbia una qualche forma di anemia.

Tuttavia, è possibile che i livelli di una persona sana cadano al di fuori di questo intervallo. Un CBC non è conclusivo, ma è un utile punto di partenza per un medico per fare una diagnosi accurata.

Le prospettive per una persona con anemia dipendono dalla sua causa.

A volte, le persone possono prevenire o gestire l’anemia solo con i cambiamenti nella dieta. Altri tipi di anemia richiedono protocolli di trattamento più significativi e alcuni possono essere pericolosi per la vita senza trattamento.

Se una persona si sente costantemente debole e stanca, dovrebbe contattare un medico per i test.

L’anemia si verifica quando un basso numero di globuli rossi circola nel corpo. Ciò riduce i livelli di ossigeno della persona e può portare a sintomi come affaticamento, pelle pallida, dolore toracico e affanno.

Le cause comuni sono la perdita di sangue, la produzione ridotta o ridotta di globuli rossi e la distruzione dei globuli rossi.

Un medico può utilizzare un test CBC per aiutare a rilevare l’anemia. Il trattamento varia a seconda del tipo, ma può includere cambiamenti nella dieta, integratori, farmaci, trasfusioni di sangue e trapianti di midollo osseo.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: