Mangiare e bere

La soia chi la manna?

Adv

Molte persone si chiedono se la soia possa essere aggiunta alla dieta dei diabetici. Bene, ecco perché la soia è uno dei migliori alimenti per diabetici in circolazione.

Chi sa qualcosa sul diabete è consapevole del fatto che questa malattia metabolica richiede rigide restrizioni dietetiche. Per chi non lo sapesse, il diabete è una malattia in cui il tuo corpo non è in grado di elaborare lo zucchero nel sangue. Ciò accade quando il tuo corpo non produce abbastanza insulina, l’ormone necessario per elaborare il glucosio nel sangue, o non è in grado di utilizzarlo in modo efficace.

Questo alto livello di zucchero nel sangue colpisce tutti i sistemi di organi del corpo, in particolare il fegato, i reni, i nervi e il cuore. In una situazione del genere, diventa importante consumare cibi che non causino un picco improvviso dei livelli di glucosio nel sangue. Allo stesso tempo, devi anche includere alimenti che aiutino il tuo corpo a elaborare lo zucchero nel sangue in modo più efficiente.

Quindi, la soia può essere inclusa in una dieta per diabetici?

La soia è essenzialmente un legume che può essere trovato anche in altre forme commestibili come latte di soia, farina, tofu, salsa di soia e pezzi. Anche in India è ampiamente consumato. A volte ne produciamo daal e altre volte aggiungiamo pezzi di soia al nostro pulao. Per molto tempo, le persone si sono chieste se la soia sia un’inclusione salutare nella dieta dei diabetici.

La risposta a questa domanda è un chiaro SÌ! I semi di soia possono essere estremamente utili per i diabetici e dovrebbero assolutamente essere aggiunti alla loro dieta. Uno studio dell’Università del Massachusetts Amherst ha scoperto che la soia è ricca di composti bioattivi noti come isoflavoni. Questi composti sono responsabili della riduzione del rischio di diabete e malattie cardiache. Ancora più importante, lo studio ha rilevato che il consumo di alimenti a base di soia può portare a una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue e persino a migliorare la tolleranza al glucosio in coloro a cui è stato diagnosticato il diabete.

Inoltre, fornisce ai diabetici alcuni nutrienti e vitamine essenziali che perdono a causa dell’eliminazione di vari alimenti dalla loro dieta. I semi di soia possono giovare alla salute di un diabetico perché:

  • È estremamente ricco di fibre, favorendo una migliore digestione
  • Ha un alto contenuto proteico
  • È un’ottima fonte di acidi grassi omega-3
  • È ricco di ferro e stimola la circolazione sanguigna
  • Ha alti livelli di zinco e calcio, assicurando che le tue ossa rimangano forti
Come puoi mangiare la soia se hai il diabete?

Uno dei maggiori vantaggi della soia è la sua versatilità! Puoi consumare il legume in più forme per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue:

1. Farina di semi di soia

Elimina il grano e includi la farina di semi di soia nella tua dieta, specialmente sotto forma di roti.

2. Dal

Puoi preparare il dal di soia.

3. Pezzi di soia tikka

Arrostisci alcuni pezzi di soia e aggiungi alcune spezie per quel tocco in più di masala!

4. Insalata di tofu

Aggiungi il tofu alle tue insalate per aumentare l’assunzione di semi di soia. Non solo i vegani, anche tu dovresti aggiungere il tofu nella tua dieta.

Se sei diabetico, ecco 2 cose che devi tenere a mente mentre mangi semi di soia
1. Abbinalo agli ingredienti giusti

Non ha senso aggiungere la soia alla tua dieta se la stai cucinando insieme a ingredienti che causeranno un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, come le patate. Quindi, assicurati di abbinarlo a cibi adatti anche ai diabetici.

2. Consumalo con moderazione

I semi di soia sono ricchi di fitoestrogeni e possono influenzare il tuo equilibrio ormonale interferendo con la presenza di estrogeni. Quindi, consumare la soia con moderazione e non esagerare. Qualsiasi cosa in abbondanza fa male.

Quindi, la soia è estremamente salutare per chi ha il diabete, a patto di moderarne il consumo!

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: