Terapie

Il comune farmaco per il diabete tipo 2: Januvia può contenere tracce di cancerogeno, afferma la FDA

Adv

Il popolare farmaco per il diabete Januvia può contenere tracce di un probabile cancerogeno, ma i pazienti dovrebbero continuare a usare il farmaco perché potrebbe essere pericoloso interromperne l’assunzione, ha annunciato questa settimana la Food and Drug Administration statunitense.

Nonostante la scoperta che Nitroso-STG-19 (NTTP) sia stato trovato in alcuni campioni del farmaco, noto genericamente come sitagliptin , “potrebbe essere pericoloso per i pazienti con questa condizione interrompere l’assunzione del loro sitagliptin senza prima parlarne con il proprio medico . “, ha spiegato la FDA nel suo avviso .

Il produttore di farmaci Merck Co. ha affermato di aver prima rilevato la contaminazione e l’ha segnalata alle autorità di regolamentazione federali , poiché affronta il problema e collabora con le autorità sanitarie di tutto il mondo.

“Rimaniamo fiduciosi nella sicurezza, efficacia e qualità dei nostri medicinali contenenti sitagliptin”, ha affermato la società, ha riferito il New York Times .

L’NTTP appartiene alla classe dei composti della nitrosammina e alcuni di questi sono classificati come probabili o possibili cancerogeni per l’uomo sulla base di test di laboratorio , ha affermato la FDA. Negli ultimi anni, questi composti sono stati trovati in numerosi farmaci, tra cui il farmaco per il bruciore di stomaco Zantac, l’antibiotico rifampicina (usato per trattare la tubercolosi e la meningite) e il farmaco per smettere di fumare Chantix, ha riferito il Times .

La FDA ha utilizzato le informazioni disponibili sui composti nitrosamminici strettamente correlati per calcolare i limiti di esposizione per tutta la vita per NTTP. Al livello massimo consentito dalla FDA in queste circostanze, gli scienziati dell’agenzia hanno stabilito che Januvia presenta un rischio aggiuntivo “minimo” di cancro rispetto a una vita di esposizione a NTTP.

Januvia, che è stato approvato per la prima volta nel 2006, è il terzo farmaco più redditizio di Merck, generando 5 miliardi di dollari di entrate annuali per l’azienda, secondo il Times .


Maggiori informazioni: La National Library of Medicine degli Stati Uniti ha maggiori informazioni sul farmaco sitagliptin .

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: