Benessere

Perché il diabete provoca affaticamento?

Adv

La stanchezza è un sintomo comune del diabete e può derivare da livelli elevati di zucchero nel sangue e altri sintomi e complicazioni della condizione. Alcuni cambiamenti nello stile di vita possono aiutare una persona a gestire l’affaticamento del diabete.

Stanchezza e stanchezza non sono la stessa cosa. Quando una persona è stanca, di solito si sente meglio dopo il riposo. Quando una persona ha una stanchezza persistente, il riposo potrebbe non alleviare i sentimenti di esaurimento e letargia.

Secondo l’American Diabetes Association, la ricerca mostra che il 61% delle persone con diabete di tipo 2 di nuova diagnosi segnala la stanchezza come sintomo. Lo stesso studio ha scoperto che la stanchezza è il secondo sintomo più comune in questo gruppo.

In questo articolo, esaminiamo i legami tra diabete e stanchezza. Forniamo anche consigli su come gestire questo sintomo potenzialmente dirompente.

La stanchezza è un sintomo comune del diabete. Ci sono molte ragioni per cui il diabete può causare affaticamento, tra cui:

  • variazioni dei livelli di zucchero nel sangue
  • altri sintomi del diabete
  • complicanze del diabete
  • problemi mentali ed emotivi derivanti dal diabete
  • essere sovrappeso

Cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue

Il diabete colpisce il modo in cui il corpo regola e utilizza lo zucchero nel sangue.

Quando una persona mangia, il corpo scompone il cibo in zuccheri semplici o glucosio. Nelle persone con diabete, il pancreas non produce abbastanza insulina o il corpo non usa l’insulina in modo efficace. Le cellule hanno bisogno di insulina per assorbire il glucosio dal sangue.

Se le cellule non assorbono abbastanza glucosio, può accumularsi nel sangue. Le cellule hanno bisogno di glucosio per fornire energia.

L’affaticamento e la debolezza possono verificarsi quando le cellule non ricevono abbastanza glucosio. I farmaci per il diabete, come l’insulina o la metformina, aiutano una maggiore quantità di questo zucchero a penetrare nelle cellule e impediscono che raggiunga livelli nocivi nel sangue.

Un potenziale effetto collaterale dei farmaci per il diabete è il basso livello di zucchero nel sangue o l’ipoglicemia. 

Un basso livello di zucchero nel sangue può anche causare affaticamento, specialmente nelle persone che non ricevono abbastanza avvertimenti che i livelli di zucchero nel sangue stanno diminuendo. Una persona può anche sentirsi affaticata dopo il trattamento del basso livello di zucchero nel sangue.

Altri sintomi del diabete

Altri sintomi del diabete possono anche contribuire a una persona che soffre di affaticamento, tra cui:

  • minzione frequente
  • sete eccessiva
  • fame estrema nonostante si mangi
  • perdita di peso inspiegabile
  • visione offuscata

Sebbene non tutti questi sintomi spieghino direttamente i sentimenti di affaticamento, molti di essi possono contribuire a una sensazione generale di malessere. Queste sensazioni persistenti e sgradevoli possono avere gravi effetti mentali e fisici che possono portare allo sviluppo di affaticamento.

Alcuni dei sintomi del diabete potrebbero anche interrompere il ritmo del sonno di una persona. Ad esempio, una persona con questa condizione potrebbe ritrovarsi a svegliarsi più volte ogni notte per usare il bagno o bere qualcosa.

Allo stesso modo, il disagio agli arti, alle mani e ai piedi può rendere difficile per una persona con diabete addormentarsi e rimanere addormentati.

Questa interruzione del ciclo del sonno di una persona può portare a una maggiore stanchezza.

Complicazioni del diabete

Le malattie cardiache sono una potenziale complicanza del diabete.

 

Le persone con diabete potrebbero sviluppare complicazioni che contribuiscono alla sensazione di affaticamento.

Queste complicazioni si sviluppano in genere in una persona che ha la condizione quando i livelli di zucchero nel sangue rimangono troppo alti.

Le possibili complicazioni includono:

  • problemi renali, inclusa insufficienza renale
  • infezioni frequenti
  • cardiopatia
  • danno ai nervi, noto anche come neuropatia diabetica

Effetti negativi dei farmaci per il diabete

Alcuni farmaci che una persona potrebbe usare per trattare le complicanze del diabete e altri problemi di salute possono anche causare effetti avversi che contribuiscono all’affaticamento.

I farmaci che possono causare affaticamento includono quanto segue: Fonte attendibile

Corticosteroidi: una persona con diabete potrebbe aver bisogno di assumere corticosteroidi, come il prednisone, per trattare l’infiammazione, il dolore e il disagio che si sviluppano a causa di altre condizioni e malattie.

  • Statine : un medico potrebbe prescrivere statine per ridurre i livelli di lipoproteine ??a bassa densità (LDL), o colesterolo “cattivo”, nel sangue.
  • Diuretici: le persone usano principalmente i diuretici per trattare la pressione alta. Questi portano le persone a urinare più di quanto farebbero normalmente.
  • Il diabete a volte aumenta la frequenza urinaria, quindi questo effetto collaterale può essere particolarmente potente per le persone che hanno la condizione.
  • Beta-bloccanti: i medici raccomandano i beta-bloccanti per le persone che soffrono di pressione alta e ansia. Tuttavia, il loro effetto di rallentamento sulla frequenza cardiaca di una persona potrebbe portare a un affaticamento cronico come effetto negativo.

Oltre ai sintomi del diabete che contribuiscono all’affaticamento, i beta-bloccanti possono avere effetti collaterali particolarmente potenti nelle persone che hanno il diabete.

Salute mentale ed emotiva

Vivere con il diabete può spesso avere un impatto sulla salute mentale ed emotiva di una persona.

Secondo uno studio del 2016 su 90.686 partecipanti, le persone con diabete possono avere circa due o tre volte più probabilità di soffrire di depressione rispetto alle persone che non hanno la condizione.

Lo stesso studio ha scoperto che l’ansia era più diffusa nelle persone consapevoli di avere il diabete a causa dei loro problemi di salute.

Sia la depressione che l’ansia possono anche causare un aumento della sensazione di affaticamento a causa dell’interruzione del sonno.

La depressione può anche influenzare negativamente il controllo della glicemia, aumentando il rischio di affaticamento.

In effetti, molti dei sintomi della depressione si riferiscono direttamente alla stanchezza, tra cui:

  • cambiamenti nei modelli di sonno
  • svegliarsi troppo presto o non riuscire a riaddormentarsi
  • perdita di energia

Essere sovrappeso

Molte persone con diabete, in particolare quelle con diabete di tipo 2, sono in sovrappeso o obese. L’eccesso di peso corporeo può anche contribuire all’affaticamento.

I motivi dell’associazione tra sovrappeso e affaticamento possono includere:

  • Scelte di stile di vita che possono portare ad un aumento di peso, come la mancanza di esercizio fisico o una dieta che contiene troppo cibo trasformato o spazzatura.
  • La maggiore energia che una persona consuma quando sposta il peso corporeo extra.
  • Disturbi del sonno dovuti ad alcune complicazioni del sovrappeso, come l’apnea notturna.

I cambiamenti nello stile di vita possono aiutare una persona a gestire sia il diabete che i sintomi di affaticamento.

Efficaci aggiustamenti dello stile di vita possono includere:

  • mantenere un peso sano o perdere peso se necessario
  • facendo regolarmente esercizio
  • mangiare una dieta sana
  • praticare una buona igiene del sonno con orari regolari di coricarsi, da 7 a 9 ore di sonno e rilassarsi prima di coricarsi
  • gestire e limitare lo stress 
  • in cerca di sostegno da amici e familiari

Per ridurre l’affaticamento, è anche essenziale che una persona gestisca correttamente il proprio diabete e qualsiasi condizione correlata. Per raggiungere questo obiettivo sono necessarie le seguenti misure:

  • monitorare regolarmente i livelli di zucchero nel sangue
  • seguendo una dieta che limita i carboidrati raffinati e gli zuccheri semplici
  • prendendo tutti i farmaci per il diabete prescritti e seguendo da vicino le istruzioni di un medico
  • cercare un trattamento appropriato per qualsiasi condizione correlata, come malattie cardiovascolari, malattie renali e depressione

Alcuni tipi di farmaci possono causare affaticamento come effetto collaterale.

Una persona con diabete potrebbe avere affaticamento a causa di fattori al di fuori della condizione.

La stanchezza potrebbe svilupparsi per i seguenti motivi:

  • Malattia acuta
  • stress non correlato
  • artrite o altre condizioni croniche che causano infiammazione 
  • squilibri ormonali
  • apnea del sonno

Quando vedere un medico

Una persona con diabete dovrebbe consultare regolarmente il proprio medico per monitorare e gestire il proprio diabete.

Potrebbero anche voler consultare un medico specializzato nel trattamento della stanchezza nuova o in peggioramento che interferisce con la vita quotidiana.

Le persone dovrebbero consultare un medico per l’affaticamento che si verifica insieme ad altri sintomi, come febbre, brividi o malessere, poiché potrebbero indicare un’infezione.

Le persone con diabete sperimentano comunemente affaticamento persistente.

Le cause dell’affaticamento possono includere livelli di zucchero nel sangue alti o bassi, depressione, sovrappeso, alcuni farmaci e condizioni mediche coincidenti.

Mentre la fatica può interferire con la vita quotidiana di una persona, controllare i livelli di zucchero nel sangue e mettere in atto cambiamenti nello stile di vita può migliorare i livelli di energia e ridurre stanchezza e letargia.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: