Equilibrio

Perché sudo così tanto nel sonno?

Adv

Ci sono molte possibili ragioni per cui potresti svegliarti in una pozza di sudore. Ecco come capire quando dovrebbe essere motivo di preoccupazione.

Ti addormenti a una temperatura confortevole – non troppo calda, non troppo fredda – solo per svegliarti poche ore dopo inzuppato di sudore. A volte, il tuo pigiama è fradicio e potresti persino sentire il bisogno di cambiare le lenzuola prima di tornare a dormire. Sei bagnato, a disagio e forse un po’ preoccupato. Cosa sta succedendo?

I sudori notturni sono “un sintomo strano, perché per lo più sono innocui, ma ogni tanto non lo sono, quindi è sicuramente qualcosa che prendiamo sempre sul serio”, ha affermato la dottoressa Kate Rowland, professoressa associata di medicina di famiglia al Rush University Medical College di Chicago.

La sudorazione durante il sonno è una lamentela relativamente comune che può colpire persone di tutte le età e dello spettro di genere, ha affermato il dottor Rowland. I sondaggi sugli adulti che visitano i loro medici di base per motivi non correlati hanno rilevato che tra il 10 e il 40 percento afferma di sperimentare sudorazione notturna almeno occasionalmente.

Ci sono molte potenziali cause di sudorazioni notturne, quindi quando una paziente dice alla dottoressa Rowland che si sveglia fradicia durante la notte, vorrà saperne di più.

“Una delle prime cose che chiediamo è quanto fa caldo nella tua stanza?” lei disse. “Se ti svegli e dici: ‘Oh mio Dio, fa caldo in questa stanza’, allora diciamo: ‘Bene, regola la temperatura di conseguenza.'”

La National Sleep Foundation raccomanda una temperatura della camera da letto compresa tra 60 e 67 gradi per un sonno confortevole. Se non sei in grado di mantenere fresca la tua camera da letto, puoi provare ad aggiungere un ventilatore posizionato strategicamente , ha detto il dottor Rowland. Potrebbe anche essere utile passare a lenzuola o indumenti da notte più leggeri.

“È difficile, perché la temperatura che ti fa sentire più a tuo agio per addormentarti potrebbe non essere la più comoda per rimanere addormentato”, ha detto.

In effetti, essere accoglienti e caldi è utile per addormentarsi, ha affermato William Wisden, professore di scienze della vita e ricercatore del sonno all’Imperial College di Londra. Proprio come altri mammiferi costruiscono nidi prima di dormire, noi indossiamo il pigiama e ci rannicchiamo sotto le coperte prima di coricarsi, e gli studi hanno dimostrato che le persone si addormentano più rapidamente dopo un bagno caldo, una doccia o un pediluvio, ha detto. “Ma poi, se fai troppo caldo durante la notte e hai un piumino molto spesso, ovviamente, il tuo corpo cercherà di regolare la sua temperatura”. E la sudorazione è uno degli strumenti del tuo corpo per rinfrescarsi, ha detto.

Se stai sudando di notte anche dopo aver abbassato la temperatura ambiente o aver adottato altre misure per raffreddare la configurazione del sonno, vale la pena consultare un medico per considerare le possibili cause mediche. Probabilmente ti chiederanno da quanto tempo e con quale frequenza hai sudorazioni notturne, se sono lievi o se inzuppano il tuo pigiama e se hai sintomi aggiuntivi come febbre, perdita di peso, affaticamento, tosse, mancanza di respiro o dolore – “o qualsiasi altro sintomo che semplicemente non sembra giusto per quel paziente”, ha detto il dottor Rowland.

Qualsiasi infezione che provoca la febbre può provocare sudorazione durante il giorno o la notte, ma alcune malattie gravi tra cui tubercolosi, infezione da HIV, endocardite (infiammazione del rivestimento delle valvole cardiache e delle camere), malaria e mononucleosi, sono state specificamente associate a sudorazioni notturne. E raramente, la forte sudorazione notturna può essere un sintomo di un cancro come il linfoma, ha detto il dottor Rowland.

“Puoi restringere le cose abbastanza rapidamente con alcuni test di laboratorio e alcune domande da detective”, ha affermato la dott.ssa Andrea Matsumura, medico di medicina del sonno presso l’Oregon Clinic di Portland e portavoce dell’American Academy of Sleep Medicine.

La dottoressa Matsumura ha detto di vedere spesso pazienti in transizione menopausale il cui sonno è frammentato dalla sudorazione notturna ; insieme alle vampate di calore, queste spesso iniziano diversi anni prima dell’ultimo ciclo mestruale e possono persistere per anni dopo. Se la sudorazione notturna in menopausa interferisce con un buon sonno notturno, vale la pena parlare con il medico delle opzioni di trattamento, ha detto.

Tra i suoi pazienti con farmaci per il sonno, l’eccessiva sudorazione notturna si verifica “tipicamente perché hanno una sorta di respirazione anormale nel sonno, e questo è un segno di apnea notturna “, ha detto il dottor Matsumura. Gli studi hanno scoperto che la sudorazione notturna può anche essere associata a insonnia, sindrome delle gambe senza riposo e narcolessia.

Infine, molti farmaci possono causare sudorazioni notturne. Tra i colpevoli più comuni ci sono gli antidepressivi, i farmaci per il diabete e alcune terapie ormonali. Se un farmaco sembra essere una causa probabile, la dottoressa Rowland parlerà con i suoi pazienti dei rischi e dei benefici dell’interruzione o della modifica del farmaco, a seconda di quanto siano fastidiose le sudorazioni notturne.

Ma molto spesso, la dottoressa Rowland ha affermato di non essere in grado di individuare la causa della sudorazione notturna nei suoi pazienti, “ed è sempre frustrante”. In quei casi, ha sottolineato che i pazienti dovrebbero farle sapere se la loro sudorazione notturna peggiora o se manifestano nuovi sintomi.
Altrimenti, la sudorazione nel sonno potrebbe essere solo una parte del modo in cui il tuo corpo regola la sua temperatura durante la notte, ha detto il dottor Rowland. Il nostro solito ritmo circadiano include un piccolo e costante calo della temperatura corporea interna durante la notte e la sudorazione è una “risposta fisiologica normale” che può aiutarti a raggiungere o mantenere quella temperatura più bassa, ha aggiunto. E “alcune persone sudano più di altre persone”.

Normale o meno, la sudorazione notturna può essere scomoda e disturbare il sonno. Oltre a ridurre la temperatura della camera da letto e regolare gli indumenti da notte e la biancheria da letto, la dottoressa Matsumura ha raccomandato di evitare l’esercizio fisico, di bere alcolici o bevande calde e di mangiare un pasto pesante troppo vicino all’ora di coricarsi, tutto ciò può causare sudorazione durante la notte.

Se normalmente dormi con un partner, potresti anche provare a dormire separatamente per alcune notti per vedere se questo aiuta, ha detto il dottor Rowland. “A volte quell’altra persona è come avere una fornace da 180 o 200 libbre, a 98 gradi accanto a te e può anche influenzare la regolazione della temperatura durante la notte.”

Molto spesso, far fronte alla sudorazione notturna significa eseguire una serie di esperimenti individuali alla ricerca di un pisolino più confortevole. “Non c’è niente di magico”, ha detto il dottor Rowland. “Cose diverse funzionano per persone diverse.”

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: