Benessere

Perché il mio alito ha un cattivo odore e cosa posso fare al riguardo?

Adv

La maggior parte di noi non riesce a sentire l’odore del proprio respiro . Se qualcuno coraggiosamente ti informa che il tuo alito puzza, credigli e fai qualcosa al riguardo. O se sei preoccupato di avere l’alitosi, cerca un parere fidato.

Il tuo respiro può essere il primo segno che qualcosa nel tuo corpo ha bisogno di attenzione . Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a identificare la causa e come risolverla.

Quali sono le cause dell’alitosi?

Delle molte cause dell’alitosi, il 90% proviene da sottoprodotti batterici puzzolenti all’interno della nostra bocca. Questi sottoprodotti formano un bouquet di odori che possono far odorare il nostro alito di uova marce (composti volatili di zolfo) o cacca (metilmercaptano/acido solfidrico).

Il colpevole più grande e più significativo che coltiva gli odori è la nostra lingua . La parte posteriore della nostra lingua è una capsula di Petri perfetta per i batteri che si nutrono di cellule morte, proteine ??della saliva, secrezioni nasali e fluidi da malattie gengivali non trattate .

Questi batteri possono formare un mantello peloso sulla nostra lingua che permea il nostro respiro. La buona notizia è che puoi risolvere questo problema lavandoti la lingua quando ti lavi i denti.

Spazzolini da denti in un supporto

Mangiare cipolla e aglio può aggiungere un tono sulfureo al respiro per un massimo di tre giorni, principalmente a causa delle particelle di cibo lasciate indietro. Il fumo di tabacco provoca anche il persistere di cattivi odori in bocca. Anche il pus delle infezioni dentali può essere un colpevole puzzolente.

I punti difficili da raggiungere in bocca dove lo spazzolino non riesce a pulire possono agire come serre dove prosperano batteri malsani. Spazi nelle otturazioni difettose o rotte , buchi nei denti, spazi vuoti (tasche) nelle gengive che si formano con l’avanzare della malattia gengivale (parodontale) , nonché impianti dentali , protesi dentarie e apparecchi ortodontici non adeguatamente puliti , contribuiscono tutti a cattivi odori.

Il tuo dentista o igienista può aiutarti a identificare questi serbatoi che promuovono l’odore e ripararli o pulirli. Possono anche aiutare a personalizzare la tua routine di igiene orale per migliorare la tua salute e ridurre i cattivi odori.

 

E il respiro mattutino?

Tutti sperimentiamo il respiro mattutino, con alcuni che soffrono più di altri. Il respiro mattutino si verifica quando il nostro flusso di saliva rallenta o si interrompe mentre dormiamo. E senza saliva da lavare, diluire o sciacquare, tutto ristagna: le particelle di cibo fermentano e i batteri si moltiplicano rilasciando odori gassosi.

Per questo è importante lavarsi i denti e le gengive e utilizzare strumenti adeguati come filo interdentale o spazzolini interdentali prima di andare a letto. Se non sei sicuro, il tuo dentista o igienista sarà in grado di identificare quali strumenti funzionano meglio per te.

Altri fattori che riducono la saliva includono stress , ansia , digiuno, disidratazione, antidepressivi e farmaci per la riduzione della pressione sanguigna, droghe ricreative, caffeina e alcol.

E se tendi a respirare attraverso la bocca piuttosto che il naso mentre dormi, il tuo respiro mattutino potrebbe essere peggiore. Gli respiratori con la bocca possono avere problemi ai seni che bloccano il naso per impedire una corretta respirazione.

Aglio al setaccio

Cause più gravi

Anche la sinusite e la tonsillite croniche (a lungo termine) possono causare l’alitosi (soprattutto se la tonsillite provoca calcoli tonsillari: grumi di batteri puzzolenti simili a formaggio, cellule morte della pelle, cheratina e detriti estranei).

Occasionalmente, i bambini piccoli possono inserire piccoli oggetti nei loro passaggi nasali , causando un accumulo di batteri e un odore sgradevole.

 

Cosa devo fare se ho l’alitosi?

Per la maggior parte di noi, una buona igiene orale, bere molta acqua, evitare prodotti a base di tabacco, visite dentistiche regolari e gestione cronica di sinusite e tonsillite aiuterà a evitare l’alitosi.

In alcuni casi, potremmo scegliere di subire le conseguenze a breve termine (perché cipolla e aglio sono deliziosi). Masticare gomme da masticare senza zucchero o mentine può alleviare temporaneamente i problemi causati dalla pizza all’aglio di ieri sera.

Se sei preoccupato, consulta il tuo igienista o dentista, che può diagnosticare e aiutarti a gestire la causa del tuo alito cattivo.


Articolo ripubblicato da The Conversation, sotto una licenza Creative Commons, per leggere l‘articolo originale clicca qui.

Adv
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: