Complicanze varie/eventuali

Gel a base d’acqua da testare come medicazione per ferite diabetiche

Adv

Le ferite croniche nelle persone con diabete sono la principale causa di amputazione non traumatica degli arti inferiori perché i trattamenti esistenti non possono superare gli ostacoli alla guarigione, come l’infiammazione cronica, le funzioni anormali delle cellule della pelle e la crescita ritardata di nuovi vasi sanguigni.

Jianjun Guan, professore di ingegneria meccanica e scienza dei materiali presso la Washington University presso la McKelvey School of Engineering di St. Louis, sta sviluppando una nuova medicazione per superare questi ostacoli e portare a una guarigione più rapida delle ferite nei diabetici con una spesa quadriennale di 1,8 milioni di dollari borsa di studio del National Institutes of Health (NIH). Il lavoro si basa su ricerche precedenti pubblicate su Science Advances nel 2021.

Nei primi esperimenti, Guan e il suo team hanno scoperto che dopo aver applicato una singola dose della loro medicazione sulle ferite di giovani topi diabetici, le ferite si chiudevano completamente al giorno 14. Le ferite trattate con l’idrogel da solo o non trattate erano ridotte a circa la metà del loro Misura originale. (Immagine: laboratorio Guan).

Per superare gli ostacoli, Guan e il suo team controlleranno il percorso del fattore di crescita trasformante beta 1 (TGFß1)/p38 utilizzando una nuova medicazione.

La medicazione è composta da un idrogel a base d’acqua e da un inibitore del recettore del TGFß a base di peptidi. La medicazione, che è liquida quando applicata sulla ferita e solida a temperatura corporea, rilascerebbe gradualmente l’inibitore per bloccare la via del TGFß1/p38 per ridurre l’infiammazione dei tessuti e migliorare la migrazione delle cellule cutanee sane alla ferita, il che porterebbe alla crescita di nuovi vasi sanguigni. Inoltre, l’idrogel nella medicazione eliminerebbe le specie reattive dell’ossigeno nelle ferite, diminuendo ulteriormente l’infiammazione.

Adv

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: