Donne e diabete

Sindrome ovaio policistico: la zona fa differenza

Le donne possono manifestare sintomi di PCOS diversi a seconda di dove vivono

Donne con  sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)  in Alabama potrebbe avere maggiori probabilità di avere una crescita eccessiva dei capelli e resistenza all’insulina, mentre le donne con PCOS in California potrebbero avere maggiori probabilità di avere livelli di testosterone più elevati, secondo una nuova ricerca pubblicata sul  Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism della Endocrine Society.La PCOS colpisce il 7-10% delle donne in età fertile ed è la causa più comune di infertilità. Negli Stati Uniti, si stima che da 5 a 6 milioni di donne abbiano la PCOS, ma il disturbo è ancora sottodiagnosticato. Alle donne viene diagnosticata la PCOS se hanno due dei seguenti criteri: eccesso di androgeni (eccesso di ormoni sessuali maschili come il testosterone), disfunzione ovulatoria e ovaie policistiche.“Il nostro studio ha rilevato differenze geografiche nella PCOS nelle donne bianche e nere, suggerendo che ci sono influenze sia genetiche che ambientali su come si manifesta questa malattia”, ha affermato Margareta D. Pisarska, MD, di Cedars-Sinai a Los Angeles, California. “Ricerca in corso è necessario per identificare i fattori di rischio modificabili per la PCOS che possono essere specifici della razza e dell’etnia per apportare la medicina di precisione alla gestione di questa malattia”.I ricercatori hanno confrontato i dati di 1.610 donne bianche e nere con PCOS in Alabama e California. Hanno trovato differenze regionali nel modo in cui queste donne soddisfacevano i criteri per la diagnosi della PCOS e nei sintomi associati alla PCOS, con alcune variazioni tra le donne bianche e nere.Nel complesso, c’erano molte somiglianze tra le razze. Le donne con PCOS in Alabama avevano maggiori probabilità di avere una crescita eccessiva dei capelli e resistenza all’insulina, mentre le donne con PCOS in California avevano maggiori probabilità di avere livelli più elevati di testosterone.Confrontando le donne nere con PCOS in Alabama e California, l’indice di massa corporea medio (BMI) non differiva tra le località, mentre nelle donne bianche con PCOS, l’IMC medio era più alto in Alabama che in California.“Dato che ora abbiamo identificato che ci sono differenze geoepidemiologiche, intendiamo condurre studi di follow-up che confrontino donne bianche e nere con PCOS, controllando le differenze geoepidemiologiche”, ha detto Pisarska. “Inoltre, stiamo cercando di esaminare i fattori che stanno contribuendo a queste differenze al fine di personalizzare i trattamenti in base alle esigenze specifiche di miglioramento dell’assistenza per tutte le donne con PCOS”.Altri autori di questo studio includono Katherine VanHise, Jessica L. Chan, Sahar Wertheimer, Roy G. Handelsman, Ekaterina Clark, Rae Buttle ed Erica T. Wang del Cedars-Sinai Medical Center; e Ricardo Azziz dell’Università dell’Alabama a Birmingham a Birmingham, Ala. e dell’Università di Albany, SUNY, ad Albany, NYLo studio ha ricevuto finanziamenti dal National Institutes of Health and Helping Hand di Los Angeles, Inc.Il manoscritto,  “Regional Variation in Hormonal and Metabolic Parameters of White and Black PCOS Women in the United States”,  è stato pubblicato online, prima della stampa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: