Ricerca

Ricerca cure per il diabete tipo 2: Collaborazione tra il team del Prof. Antonio Gasbarrini del Gemelli Hospital e le aziende biotecnologiche asiatiche, Coreane e Dx&Vx

Adv

SEOUL, Corea del Sud , 13 ottobre 2022 /PRNewswire/ — Secondo la International Diabetes Federation, circa 537 milioni di adulti (20-79 anni) convivono con il diabete in tutto il mondo e 206 milioni di adulti nella regione del Pacifico occidentale, inclusi Cina , Giappone , e Corea del Sudhanno il diabete nel 2021. Gli studi hanno dimostrato che gli asiatici hanno un rischio maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto alle persone di origine europea anche con un BMI inferiore. Attualmente, il 60% della popolazione diabetica mondiale è asiatica. Inoltre, il numero di persone obese è aumentato rapidamente in tutto il mondo con una prevalenza di obesità superiore al 50% in molti paesi. Pertanto, la prevenzione del diabete e dell’obesità è molto importante così come il trattamento delle malattie.

Per questi motivi, questo studio clinico è stato avviato con il forte impegno del Sig. Chongyoon Lim, Presidente del gruppo Coree e Hanmi Pharmaceutical e Presidente della Korea Biotechnology Industry Organization ed è attualmente al di sotto del 50%. Quindi, questo studio “Policlinico Gemelli e Coree: persone sane, diabetiche e obese a confronto su dieta e stile di vita utilizzando tecnologie innovative e analisi multi-omiche” mira a identificare come il microbioma intestinale e i suoi metaboliti interagiscono con l’ospite nella sindrome metabolica e malattie associate come diabete e obesità attraverso il monitoraggio continuo della glicemia mediante sistema CGMS con microsensore sottocutaneo e l’analisi multi-omica dei dati di oltre 2000 campioni biologici. Questo studio ha finora reclutato 149 pazienti, suddivisi in 50 soggetti sani,Antonio Gasbarrini , pioniere mondiale nelle malattie infiammatorie e oncologiche del tratto gastrointestinale, del fegato e del pancreas con le sue tecnologie più innovative tra cui FMT (Fecal Microbiota Transplantation), al Gemelli Hospital. Per questo studio, il gruppo Coree e l’ospedale Gemelli hanno tenuto un Simposio internazionale “Mother and Child and Beyond” nel 2018. La novità di questo studio è la correlazione tra il nuovo set di biomarcatori da dati multi-omici e lo stato di malattia che potrebbe essere utilizzato per prevenire e curare queste malattie nella seguente soluzione di terapia digitale.

Adv

Per sviluppare la soluzione di terapia digitale, DxVx parteciperà a questo studio clinico e svilupperà la soluzione digitale di prevenzione e trattamento per migliorare i sintomi di queste sindromi metaboliche modulando il microbiota con lo sviluppo di nuovi probiotici.

Dx&Vx, fondata nel 2001 come società di diagnostica genomica denominata MGMed, quotata su KOSDAQ nel 2015 e ribattezzata Dx&Vx con l’acquisizione nel 2021 da parte del Sig. Chongyoon Lim, è un’entità imprenditoriale fortemente impegnata nello sviluppo della soluzione diagnostica avanzata per la medicina di precisione (Dx come diagnostica) e anche allo sviluppo di strumenti innovativi di prevenzione delle malattie infettive (Vx come vaccini estensivi per la prevenzione).

FONTE Dx&Vx

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: