Tecno

In 12 ore ti prevedo il diabete

Gli scienziati sviluppano un metodo che in 12 ore è in grado di prevedere l’insorgenza del diabete nei pazienti utilizzando l’intelligenza artificiale

Si tratta del risultato di una nuova ricerca Klick Applied Sciences presentata alla principale conferenza sull’IA

Gli scienziati di Klick Applied Sciences hanno scoperto un modo per trasformare un monitor continuo del glucosio (CGM) in un potente strumento di screening e prevenzione del diabete utilizzando l’intelligenza artificiale. 

Nei risultati presentati venerdì alla conferenza NeurIPS a New Orleans, gli scienziati di Klick hanno rivelato come hanno utilizzato l’apprendimento automatico e solo 12 ore di dati dai CGM per determinare se un paziente fosse prediabetico o diabetico.

“Abbiamo dimostrato che 12 ore di monitoraggio possono fare una grande differenza nella vita delle persone a rischio di sviluppare il diabete mentre c’è ancora tempo per correggere il corso”, ha affermato Jouhyun Jeon, scienziato capo dello studio e ricercatore principale presso Klick Applied Sciences. “Pensiamo che i CGM potrebbero essere utilizzati non solo per monitorare il diabete, ma anche per prevenirlo del tutto”.

Per lo studio, circa 600 pazienti identificati come sani, prediabetici o affetti da diabete di tipo 2 hanno indossato un dispositivo CGM per una media di 12 giorni. Gli scienziati hanno esaminato le loro misurazioni del glucosio nel tempo e sviluppato modelli di apprendimento automatico per vedere se quei valori potessero essere utilizzati per determinare se quella persona fosse sana, prediabetica o diabetica.

Jeon ha affermato di aver scoperto che il loro modello di 12 ore ha mostrato un’elevata precisione simile ai risultati degli intervalli più lunghi, identificando correttamente i due terzi dei pazienti con prediabete, mostrando anche un’elevata precisione nell’identificare i pazienti sani e quelli con diabete di tipo 2. Jeon ha affermato che il periodo di tempo più breve è un grande passo avanti, aggiungendo che la maggior parte delle ricerche attinge da 10 a 14 giorni di letture e spesso richiede analisi da parte di medici esperti.

Secondo il CDC , il prediabete è una grave condizione di salute in cui i livelli di zucchero nel sangue sono più alti del normale, ma non ancora abbastanza alti da essere diagnosticati come diabete di tipo 2. Circa 96 milioni di adulti americani, più di uno su tre, hanno il prediabete. Di quelli con prediabete, oltre l’80% non sa di averlo.

“La stragrande maggioranza delle persone con diabete ad esordio precoce non è consapevole della propria condizione e non consulta un medico fino a quando la loro capacità di controllare i livelli di zucchero nel sangue non è irreparabilmente danneggiata”, ha affermato Michael Lieberman, amministratore delegato della ricerca e sviluppo di Klick Scienze applicate. “La nostra ricerca ha un enorme potenziale per aiutare a spostare i biomarcatori digitali della glicemia in una posizione in cui possono essere uno strumento prezioso per i medici per prevenire il diabete prima che inizi”.

Questi risultati sono gli ultimi del lavoro in corso di Klick nello spazio del diabete. Il loro studio “L’omeostasi come sistema di controllo proporzionale-integrale”, basato su modelli matematici per determinare alcuni dei cambiamenti sottostanti nel modo in cui il glucosio è regolato che può causare il diabete, è stato pubblicato su Nature nel 2020. Hanno anche presentato risultati precedenti all’International 2018 Conferenza congiunta sull’intelligenza artificiale (IJCAI) a Stoccolma, Svezia.

Informazioni su Klick Applied Sciences

Il team eterogeneo di data scientist, ingegneri e scienziati biologici di Klick  Applied Sciences conduce ricerche scientifiche e sviluppa soluzioni software e AI/ML come parte del lavoro dell’azienda per supportare gli sforzi commerciali utilizzando la sua comprovata esperienza commerciale, scientifica, medica e tecnologica. Lo studio Voice Assistants Medical Name Comprension del 2019 ha gettato le basi scientifiche per testare rigorosamente i dispositivi consumer degli assistenti vocali in modo controllato. Ulteriori ricerche su riviste sottoposte a revisione paritaria includono ” La necessità dell’intelligenza artificiale nelle terapie digitali “, ” Studio di consenso sui fattori di rischio e sui sintomi della SARS-CoV-2 (COVID-19) utilizzando la letteratura biomedica e i dati dei social media ” e “COVID-19 ha ispirato l’innovazione sanitaria globale “.

A proposito di Klick Group

Il gruppo di aziende Klick – Klick Health (incluso Klick Katalyst), Klick Media Group, Klick Applied Sciences (incluso Klick Labs), Klick Consulting, Klick Ventures e Sensei Labs – è un ecosistema di talenti brillanti che lavorano collettivamente per massimizzare le proprie persone e pieno potenziale dei clienti. Fondata nel 1997, Klick ha team in tutto il Nord America, con uffici a New York, Filadelfia e Toronto, e sta aprendo uffici globali a Basilea, Buenos Aires, Londra, Monaco, Parigi, Singapore, San Paolo e Tokyo. Klick è stata costantemente nominata Best Managed Company e Great Place to Work. Nel 2021, l’azienda è stata premiata con 15 premi Best Workplace, tra cui Best Workplaces for Women, Best Workplaces for Inclusion, Best Workplaces for Giving Back, Fast CompanyI migliori luoghi di lavoro per gli innovatori di FORTUNE e i migliori luoghi di lavoro per i millennial di FORTUNE

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: