Mangiare e bere

Non sono loro, sei tu: perché le patate non meritano la loro cattiva reputazione

Potrebbero non avere tutti i benefici delle altre verdure, ma le patate sono comunque un’opzione salutare, a patto che le prepari correttamente.

Con le diete povere o prive di carboidrati che sono diventate popolari negli ultimi tempi, l’umile patata viene ora regolarmente trascurata a favore di altre verdure.

In effetti, la letteratura di ricerca ha precedentemente indicato che le patate possono avere un effetto dannoso sulla salute, come il possibile aumento della probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2.

Tuttavia, una nuova ricerca della Edith Cowan University (ECU) ha dimostrato che mentre gli spud potrebbero non avere tutti gli stessi benefici di alcune altre verdure, come la riduzione del rischio di diabete di tipo 2, i problemi di salute associati alle patate potrebbero in realtà essere dovuti al modo in cui le persone le stanno preparando. e con cosa li stanno mangiando.

Più di 54.000 persone hanno riportato il loro apporto dietetico per lo studio a lungo termine danese su dieta, cancro e salute.

Una recente analisi di questo studio condotto dal dott. Nicola Bondonno dell’ECU’s Nutrition and Health Innovation Research Institute, ha scoperto che le persone che consumavano più verdure avevano il 21% in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelle che consumavano meno verdure.

Il dottorando Pratik Pokharel ha svolto un lavoro sull’analisi e ha affermato che mentre le patate non hanno avuto lo stesso impatto sul diabete di tipo 2, non hanno avuto alcun effetto negativo.

“In studi precedenti, le patate sono state collegate positivamente all’incidenza del diabete, indipendentemente da come sono state preparate, ma abbiamo scoperto che non è vero”, ha affermato Pokharel.

“In Danimarca, le persone consumano patate preparate in molti modi diversi; nel nostro studio, abbiamo potuto distinguere tra i diversi metodi di preparazione.

“Quando abbiamo separato le patate bollite dal purè, dalle patatine fritte o dalle patatine, le patate bollite non erano più associate a un rischio più elevato di diabete: avevano un effetto nullo.

Il sig. Pokharel ha detto che i modelli dietetici sottostanti erano la chiave.

“Nel nostro studio, le persone che mangiavano più patate consumavano anche più burro, carne rossa e bibite analcoliche, alimenti noti per aumentare il rischio di diabete di tipo 2”, ha affermato.

“Se si tiene conto di ciò, le patate bollite non sono più associate al diabete. Sono solo patatine fritte e purè di patate, quest’ultimo probabilmente perché di solito è fatto con burro, panna e simili.

Mangia le tue verdure

Pokharel ha affermato che i risultati dello studio indicano che le verdure potrebbero svolgere un ruolo chiave nella riduzione del diabete di tipo 2, poiché le persone che mangiavano molte verdure a foglia verde e verdure crocifere come spinaci, lattuga, broccoli e cavolfiore avevano un rischio significativamente inferiore di sviluppare la condizione. .

Ha affermato che la relazione tra verdure e diabete dovrebbe essere incorporata nelle linee guida dietetiche pubbliche, così come i benefici del consumo di patate.

“La scoperta che le verdure riducono il rischio di diabete è cruciale per le raccomandazioni sulla salute pubblica e non dovremmo ignorarla”, ha affermato.

“Per quanto riguarda le patate, non possiamo dire che abbiano un beneficio in termini di diabete di tipo 2, ma non sono neanche male se preparate in modo sano.

“Dovremmo separare le patate e le altre verdure per quanto riguarda i messaggi sulla prevenzione delle malattie, ma sostituire i cereali raffinati come il riso bianco e la pasta con le patate può migliorare la qualità della tua dieta grazie alle fibre e ad altri nutrienti presenti nelle patate”.

Metterla in pratica in cucina

Il signor Pokharel ha affermato che le persone dovrebbero essere consigliate di aumentare il loro consumo di verdure e potrebbero includere le patate, a condizione che tralasciano alcuni degli extra malsani come burro, panna e olio.

“Le patate hanno fibre e sostanze nutritive, che fanno bene”, ha detto.

“La gente dice che i carboidrati sono cattivi, ma si tratta più del tipo di carboidrati che stai assumendo; rispetto a qualcosa come il riso bianco, le patate bollite sono una buona qualità di carboidrati.

“Ma fai solo attenzione a come li prepari: non mangiare patatine fritte o schiacciare con gli extra tutto il tempo.

“Basta bollirli e mangiarli come altre verdure o altri cibi – e non è necessario averlo sempre con carne rossa.”

“L’assunzione di verdure, ma non di patate, è associata a un minor rischio di diabete di tipo 2 nella coorte danese di dieta, cancro e salute” è stato pubblicato su Diabetes Care .

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: