Mangiare e bere

Se me lo dicevi prima facevo lo stesso di testa mia

Diabete: 5 consigli per un’alimentazione sana in occasione delle feste

Assapora una porzione dei cibi che ami davvero.

Ecco la tua ricetta per rimanere in pista, qualunque cosa stai cucinando.

È la stagione della famiglia, delle feste e del cibo, tanto cibo. Le tentazioni sono ovunque e feste e viaggi  interrompono la routine quotidiana. Inoltre, tutto va avanti per settimane .

Come ti attieni al tuo piano alimentare per il diabete quando tutti intorno a te è tentazione e porta a fare una pazzia? Ecco 5 consigli che possono aiutarti:

1. Il tuo piano a prova di vacanza

Potresti non essere in grado di controllare quale cibo ti viene servito e vedrai altre persone mangiare prelibatezze. Affronta le sfide armato di un piano:

  • Mangia vicino ai tuoi soliti orari per mantenere costante il livello di zucchero nel sangue. Se il tuo pasto viene servito più tardi del normale, fai un piccolo spuntino all’ora del pasto abituale e mangia un po’ meno quando viene servita la cena.
  • Invitato a una festa? Offriti di portare con te un piatto salutare.
  • Se hai un dolcetto, riduci gli altri carboidrati (come patate e pane) durante il pasto.
  • Non saltare i pasti per risparmiare per una festa. Sarà più difficile gestire la glicemia e avrai molta fame e maggiori probabilità di mangiare troppo.
  • Se sbagli, torna subito a mangiare sano con il tuo prossimo pasto.
  • Prendere una fetta di torta di mele invece di una fetta di torta con noci pecan. Anche con una cucchiaiata di panna montata, ridurrai le calorie e lo zucchero di almeno un terzo.
  • Suddividi l’attività fisica in parti più piccole in modo che sia più facile da programmare, come camminare 10 minuti più volte al giorno.
  • Pianifica un po’ di tempo te stesso ogni giorno: un pisolino, una passeggiata con il cane o un bagno caldo per recuperare le energie per la prossima celebrazione.

2. Supera in astuzia il buffet

Quando ti trovi di fronte a una varietà di deliziosi cibi natalizi, rendi più facili le scelte salutari:

  • Prendi un piccolo piatto dei cibi che ti piacciono di più e poi allontanati dal tavolo del buffet.
  • Inizia con le verdure per eliminare l’appetito.
  • Mangia lentamente. Ci vogliono almeno 20 minuti perché il tuo cervello realizzi che sei pieno.
  • Evita o limita l’alcol. Se bevi una bevanda alcolica, bevila con il cibo. L’alcol può abbassare la glicemia e interagire con i medicinali per il diabete.

Pianifica anche di tenere sotto controllo il tuo livello di zucchero nel sangue. Controllalo più spesso durante le vacanze e, se prendi medicine, chiedi al tuo medico se è necessario modificare la quantità.

3. Adatta ai preferiti

Nessun cibo è nella lista dei cattivi. Scegli i piatti che ami davvero e che non puoi trovare in nessun altro periodo dell’anno, come la torta di mele di zia Edna. Rallenta e assapora una piccola porzione e assicurati di contarla nel tuo piano alimentare.

Se lo pianifichi, nessun cibo deve essere nella lista dei cattivi.

4. Continua a muoverti

Hai molto da fare in questo periodo dell’anno e l’attività fisica può essere affollata. Ma essere attivi è la tua arma segreta per le vacanze; può aiutare a compensare il mangiare più del solito e ridurre lo stress durante questo periodo dell’anno più stressante. Muoviti con amici e familiari, ad esempio facendo una passeggiata dopo un pasto festivo.

5. Ottieni il sonno ristoratore

Uscire di più e stare fuori più tardi spesso significa ridurre il sonno. La perdita di sonno può rendere più difficile la gestione della glicemia e, quando sei privato del sonno, tenderai a mangiare di più e a preferire cibi ricchi di grassi e zuccheri. Cerca di dormire dalle 7 alle 8 ore a notte per evitare di mangiare senza pensare.

Soprattutto, ricorda per che cosa è fatta la stagione delle feste di fine anno: celebrare e connettersi con le persone a cui tieni. Quando ti concentri di più sul divertimento, è più facile concentrarsi meno sul cibo.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: