Libri/ebook

Uso terapeutico dei metaboliti secondari vegetali

Infatti, le piante medicinali, a differenza dei farmaci convenzionali, hanno comunemente costituenti bioattivi che lavorano insieme cataliticamente e sinergicamente per produrre un effetto combinato che può superare l’attività totale dei singoli costituenti.

Le azioni combinate di questi metaboliti tendono ad aumentare l’attività del costituente principale accelerando o rallentando il suo metabolismo nel corpo. Inoltre, i metaboliti secondari potrebbero ridurre al minimo il tasso di effetti avversi indesiderati e avere un effetto additivo, potenziante o antagonista.

Il libro ” Therapeutic Use of Plant Secondary Metabolites ” offre punti di vista meccanicistici basati sull’evidenza sulla medicina complementare e alternativa con particolare attenzione ai meccanismi biologici di azione dei metaboliti secondari delle piante nelle malattie degenerative e microbiche come diabete, cancro, disturbi neurodegenerativi, resistenza antimicrobica, ecc., riportando i benefici per la salute.

I capitoli sono scritti da invidiabili studiosi, docenti ed esperti in sistemi di conoscenza indigena (IKS), piante industriali e medicinali, fitoterapici e fitoinformatica. Gli usi terapeutici dei metaboliti secondari delle piante sono tempestivi e di grande valore sia per gli studenti universitari che per quelli post-laurea, nonché per ricercatori e professionisti in IKS, fitomedicina, etnofarmacologia, fitofarmacologia, biotecnologia vegetale, scoperta e sviluppo di farmaci e fitoterapia.

Informazioni sull’editore:

  • Sahid Sabiu
Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: