Equilibrio

Buone pratiche: come il potere del pensiero positivo migliora la salute mentale

Ormai, abbiamo tutti sentito parlare del pensiero positivo e, innatamente come esseri umani, sappiamo intuitivamente che è meglio sentirsi bene piuttosto che stare male. Sapevi che i tuoi pensieri possono influenzare il modo in cui ti senti e gli stessi pensieri ripetuti nel tempo possono influire sulla tua salute mentale nel bene e nel male? 

Sì! Questo è il motivo per cui è così importante essere consapevoli dei propri schemi di pensiero e assicurarsi che i propri pensieri siano in linea con ciò che si desidera sperimentare nella propria salute… e nella propria vita.

Cos’è il pensiero positivo?

Il pensiero positivo si riduce ad avere un atteggiamento mentale di ottimismo per la maggior parte del tempo. Non significa che sei sempre positivo ogni secondo di ogni giorno, ma che nel complesso sei una persona positiva e il tuo pensiero segue l’esempio. 

I pensatori positivi si sforzano di trarre il meglio dalle situazioni, anche da quelle sfavorevoli. Cercano di vedere il buono in ogni cosa. Quindi, quando succede qualcosa di brutto, pensano a cosa possono imparare da esso e cercano il lato positivo. Guardano oltre le circostanze attuali per sperare. Migliorano o traggono il meglio dalle situazioni e si concentrano su ciò che possono controllare piuttosto che su ciò che non possono.   

Il pensiero positivo non significa ignorare le spiacevoli circostanze della vita; ti avvicini a queste circostanze difficili in modo positivo e produttivo. Invece di pensare alle cose peggiori che possono accadere, pensa alle cose migliori che possono accadere e, quando sorgono circostanze difficili, prova a chiederti come puoi imparare e crescere da esse e prenditi il ??tempo per elaborare quelle emozioni. 

C’è potere nel pensiero positivo; quando sfrutti il ??potere della tua mente per lavorare favorevolmente per te, il tuo benessere mentale migliorerà. 

Buona salute e perché vale la pena pensare in modo positivo

Ci sono opinioni divergenti su ciò che comporta una buona vita, ma nessuno immaginerà una vita che includa cattive condizioni di salute e disturbi mentali. Pensare positivamente è un modo estremamente potente e gratuito per migliorare la tua salute mentale. 

I benefici per la salute del pensiero positivo hanno un grande impatto e non solo possono ridurre lo stress, ma possono anche migliorare la salute mentale. Alcuni studi mostrano che l’ottimismo e il pessimismo influenzano una moltitudine di aree della salute e del benessere. Se la tua mente salta a schemi di pensiero negativi, non preoccuparti; puoi cambiarlo imparando abilità di pensiero positivo e implementandole. 

Il pensiero positivo inizia con le conversazioni interiori o gli schemi di pensiero consci e inconsci che costituiscono quei pensieri non detti che ti passano continuamente per la testa. La consapevolezza del tuo dialogo interiore dominante è così importante. In effetti, potresti benissimo operare in uno spazio prevalentemente negativo senza questa consapevolezza. Quando i pensieri che ti passano per la testa sono per lo più negativi, lo vedrai riflesso nella tua vita; allo stesso modo, se la maggior parte dei pensieri che ti passano per la testa sono positivi, vedrai la positività riflessa nella tua vita. 

Sì, a volte accadono cose brutte o negative che sfuggono al nostro controllo, ma molte sono sotto il nostro controllo. Pertanto, devi prendere le redini della tua salute mentale e decidere che vuoi avere un impatto positivo sulla tua vita. Tutto inizia con i tuoi pensieri. A volte le circostanze negative possono portarci in un ciclo di pensieri negativi, e va bene piangere, tenere il broncio ed essere tristi quando succede qualcosa di brutto. Tuttavia, è più importante uscire da quello spazio e prendere la decisione consapevole di dirigere i tuoi pensieri verso la positività. 

I vantaggi del pensiero positivo

I ricercatori hanno riscontrato numerosi benefici nel pensare positivo sulla salute generale, tra cui una maggiore durata della vita, un ridotto rischio di morte per malattie cardiovascolari e cancro e una minore probabilità di malattia da virus o raffreddore comune. Nello specifico, per quanto riguarda la salute mentale, la ricerca scientifica indica tassi più bassi di stress e depressione, umore migliore e migliori capacità di coping durante i momenti difficili, le difficoltà e l’angoscia. Il pensiero positivo migliora anche il benessere psicologico, migliorando così la salute mentale. 

4 cose facili che puoi fare per promuovere il pensiero positivo

Ora Lorenzo Jovanotti Cherubini

Tutto nel nostro corpo è connesso in qualche modo. Come puoi darti la migliore possibilità di impegnarti in un pensiero positivo per la maggior parte del tempo? Praticare queste quattro cose aumenterà la probabilità che ti inclini al pensiero positivo piuttosto che negativo. 

1. Segui una dieta salutare per il cervello

Mangia cibi integrali ricchi di nutrienti e combinali per preparare pasti interessanti e deliziosi. Cerca di stare lontano da cibi in confezioni o cibi che sono pesantemente lavorati. Acquista prodotti biologici quando possibile, in particolare alimenti senza buccia o buccia sottile, come bacche, uva e spinaci. I pesticidi e gli erbicidi possono penetrare facilmente in questi tipi di frutta e verdura poiché non c’è una buccia spessa che protegge l’interno del frutto, come si trova sulle banane. 

Il tuo cervello ama fonti sane di grassi (avocado) e acidi grassi omega-3 (salmone). Consuma più cibi che il tuo cervello ama. Ricorda quali alimenti ti fanno sentire bene ed energico dopo averli consumati e consumane di più. 

2. Esercizio

Quasi tutti sanno che l’esercizio è benefico… ma perché fa così bene al cervello? L’esercizio aumenta il flusso di sangue al cervello e favorisce il rilascio di endorfine. Aiuta a mantenere il tuo cervello sano migliorando la salute cognitiva aiutandoti a pensare meglio, risolvere problemi, imparare, goderti le esperienze e favorire l’equilibrio emotivo. È stato anche dimostrato che riduce i sintomi di ansia e depressione. 

Un’attività fisica regolare può ridurre le possibilità di contrarre la demenza. Uno studio lo ha scoperto, il declino cognitivo era due volte più diffuso nelle persone inattive rispetto a quelle attive. È enorme! Questo motivo da solo dovrebbe essere una motivazione sufficiente per renderlo un punto per essere attivo. 

3. Dormi

Il sonno di qualità è uno di quegli elementi essenziali per la vita e qualcosa che non può essere ignorato. Così tanti processi necessari si verificano mentre dormiamo. Pertanto, è importante dormire nel miglior modo possibile in modo che il nostro corpo possa svolgere con successo i compiti di cui ha bisogno. 

Il sonno è fondamentale per numerose funzioni cerebrali, incluso il modo in cui i neuroni (cellule nervose che trasmettono informazioni) comunicano. Gli studi dimostrano che il sonno è il momento in cui il cervello elimina le tossine che si accumulano mentre siamo svegli. 

La ricerca mostra che il sonno è importante per ogni tipo di tessuto del corpo e la mancanza cronica di sonno li influenza negativamente. La mancanza di un sonno di qualità è stata associata a numerosi problemi di salute mentale, inclusa la depressione. 

4. Avere una pratica di rilassamento

Tutti possiamo essere colpevoli di essere troppo occupati e di non prenderci dei tempi morti. Ma queste sono necessità per una sana salute emotiva e mentale. Prenditi del tempo per essere consapevole e concentrati sulle cose positive durante la giornata. Quando fai fatica a farlo, pensa a qualcosa per cui sei grato , anche se è semplice come avere la capacità di respirare. 

Avere tempo per rilassarsi e calmare la mente è importante per nutrire la salute del cervello e lo stress. Puoi provare la respirazione profonda, lo yoga, la consapevolezza e la meditazione.

Pensa positivo

Non importa quanto tu sia positivo… hai avuto pensieri negativi. Noi tutti abbiamo. Quando la maggior parte delle persone pensa ad affermazioni positive, pensa a dire parole ad alta voce, e questo è un aspetto importante di loro, ma c’è di più. Pensiamo pensieri tutto il giorno e abbiamo conversazioni interiori. Queste conversazioni e pensieri interiori non sono sempre edificanti o positivi. Molte volte è un processo inconscio, ma prima che tu te ne accorga, ti senti giù, negativo o addirittura depresso. 

Usa il modo in cui ti senti come informazione su quali tipi di pensieri hai pensato. Quando ti senti giù, abbi la consapevolezza di sapere che i tuoi pensieri (anche se inconsci) non ti stanno servendo. Allo stesso modo, puoi essere sicuro che i tuoi pensieri interiori ti servono bene se ti senti sollevato e grande. I tuoi sentimenti sono messaggeri e possono informarti rapidamente dei pensieri che ti attraversano la mente. 

Quindi quali sono le affermazioni positive?

Sono frasi e/o pensieri positivi usati per sfidare pensieri negativi o indesiderati. Affinché le affermazioni siano efficaci, devono essere praticate con la ripetizione. Quindi, per vedere e sentire i benefici dell’affermazione positiva nella tua vita, devi ripeterli quotidianamente finché non diventa una seconda natura, finché il nuovo percorso neurale non si è sviluppato e ora stai pensando a questi pensieri positivi con il pilota automatico. 

È importante essere consapevoli di questi pensieri e monitorarli di conseguenza. Quando diventi più consapevole di questi pensieri negativi che possono venirti in mente, hai molte più possibilità di passare immediatamente da quel pensiero a uno positivo. 

Puoi anche praticare la ristrutturazione: quando si verificano situazioni indesiderate, fai un respiro profondo e accetta che in quel momento tutto ciò su cui hai il controllo è te stesso. Sorridere semplicemente di più può darti uno stato d’animo positivo, anche se non lo sei già. Quando sorridi, i muscoli che si contraggono inviano un segnale al tuo cervello per rilasciare sostanze chimiche felici. Hai sempre questo strumento da usare quando non sei in uno stato positivo. 

La ricerca neuroscientifica e le prove della risonanza magnetica suggeriscono che alcuni percorsi neurali sono aumentati quando le persone praticano pensieri positivi e cambiamenti fisici, in particolare nella corteccia prefrontale ventromediale. Pensa positivo. È buono per te!

Considerazioni finali su come il pensiero positivo influisce sulla salute mentale

È comune per molti svegliarsi la mattina con quella sensazione di schifo o con la sensazione di non volersi alzare dal letto. Questi possono rapidamente trasformarsi in pensieri negativi. È essenziale esserne consapevoli e riempire la mente di positività come prima cosa al mattino. Imposta il tono per il resto della giornata.

Dì a te stesso che sarà un grande giorno.
Afferma positivamente sulla tua vita
Esprimi gratitudine per cose banali come la capacità di muovere il tuo corpo o leggi questo articolo.
Ricorda sempre che controlli i tuoi pensieri, qualunque cosa accada intorno a te. Anche quando succede qualcosa di brutto, puoi scegliere i pensieri che pensi al riguardo. Nessuno può toglierti questo. Hai il potere di pensare qualsiasi pensiero tu scelga.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: