Benessere

I bambini con diabete di tipo 1 perdono più giorni di scuola rispetto ai bambini senza diabete

I bambini con diabete di tipo 1 hanno perso in media nove giorni di scuola in più all’anno rispetto ai bambini senza la malattia, secondo una nuova ricerca pubblicata su Diabetes Care .

“I bambini che vivono con il diabete e gestiscono la condizione ottengono gli stessi voti all’età di 16 anni dei loro coetanei senza diabete – e hanno la stessa probabilità di progredire verso l’istruzione superiore”, Robert French, PhD, ricercatore senior nella divisione di infezione e immunità in ha affermato il Diabetes Research Group presso la School of Medicine dell’Università di Cardiff, nel Regno Unito, in un comunicato stampa correlato. “Questo è davvero notevole, dato che perdono più sessioni scolastiche rispetto a quelli senza la condizione”.

In questo studio quantitativo, i ricercatori hanno collegato gli audit nazionali sul diabete con i set di dati scolastici e dell’istruzione superiore per tutti i bambini dai 6 ai 18 anni che hanno frequentato la scuola tra il 2009 e il 2016 in Galles. I ricercatori hanno anche raccolto dati sullo stato socioeconomico della famiglia dei bambini, sulla privazione del vicinato, sul sesso e sull’età.

Gli esiti primari erano il livello di istruzione standardizzato all’età di 16 anni, la partecipazione all’istruzione superiore all’età di 18 anni o più e le assenze scolastiche tra i bambini di età compresa tra 6 e 16 anni.

Complessivamente, in questo studio sono stati inclusi 263.426 bambini senza diabete e 1.212 bambini con diabete di tipo 1 . I ricercatori non hanno osservato alcuna forte evidenza di associazioni tra il diabete e il rendimento degli studenti ( P <.96) o i tassi di accesso all’istruzione superiore (OR = 1.067; 95% CI, 0.919-1.239; P <.39) nonostante i bambini con diabete di tipo 1 ne soffrissero nove più assenze da scuola all’anno ( P < .0001).

Tuttavia, i ricercatori hanno osservato un rendimento studentesco sostanzialmente migliore tra i bambini con i livelli di HbA1c più ottimali rispetto ai bambini senza diabete ( P <.001), ma il rendimento degli studenti era peggiore tra i bambini senza diabete con i livelli di HbA1c meno ottimali ( P <.001). Il rendimento degli studenti non differiva in base alla durata del diabete in base all’età alla diagnosi.

Secondo i ricercatori, questi risultati possono avere importanti implicazioni per migliorare i risultati per i bambini con diabete di tipo 1, poiché gli operatori sanitari possono rassicurare i genitori che la diagnosi o la durata del diabete non dovrebbero influire sull’apprendimento, che una gestione glicemica intensificata può aiutare a migliorare i risultati educativi per i bambini con HbA1c meno ottimale.

“Questo studio è importante per il modo in cui affrontiamo le sfide sanitarie e educative per i giovani con diabete in futuro”, ha affermato French. “Le scuole e i team sanitari devono lavorare insieme per fornire maggiore sostegno ai bambini e alle loro famiglie. Ciò garantirà che i bambini che vivono con il diabete possano prosperare e raggiungere il loro pieno potenziale scolastico”.

Riferimento:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: