Donne e diabete Educazione

La gestione sana del diabete di tipo 1 in gravidanza inizia prima del concepimento

Parliamo oggi con Jennifer Smith, RD, LD, CDCES, per discutere i passi che le donne con diabete di tipo 1 possono intraprendere per prepararsi a una gravidanza sana.

Hellen: Le donne in età fertile sono generalmente istruite sulla gestione della gravidanza prima del concepimento? Cosa dovrebbero sapere?

Smith: Dall’inizio delle mestruazioni fino alla perimenopausa, le donne in età fertile sono poco istruite sulla gestione della gravidanza. Una condizione di salute cronica come il diabete di tipo 1 porta un altro livello di gestione per garantire una madre e un bambino sani.

Le donne dovrebbero sapere in che modo la loro salute generale prima del concepimento influisce sullo sviluppo del loro bambino. La cura del diabete per le donne in età fertile dovrebbe concentrarsi sulla gestione complessiva del glucosio con bassa variabilità e più tempo nel range piuttosto che raggiungere un obiettivo di HbA1c.

Le donne dovrebbero avere l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi glicemici prima del concepimento. Insegnare alle donne come cambiano i livelli ormonali durante il loro ciclo mestruale è vitale per la gestione del glucosio e dell’insulina e le aiuta a rendersi conto che potrebbe essere necessario regolare le dosi di insulina in base al tempo del loro ciclo. Il monitoraggio di questo è uno strumento prezioso sia per prevenire che per pianificare una gravidanza.

Se una donna sta pianificando una gravidanza, la discussione dovrebbe concentrarsi su cosa ciò significherà in termini di aggiustamento dell’insulina lungo il percorso. I rischi di iperglicemia e ipoglicemia, i benefici dell’attività fisica e il modo in cui il fabbisogno di insulina fluttuerà con il progredire della gravidanza sono tutti punti importanti da evidenziare. Questa prima educazione dovrebbe includere anche una discussione di base sul travaglio, il parto e la gestione del postpartum.

Questi argomenti sono nella mente della maggior parte delle donne anche prima del concepimento a causa dei social media e della tana del coniglio della disinformazione online. La maggior parte delle informazioni sui social media si concentra sugli scarsi risultati piuttosto che sui vantaggi di un piano adeguato per il travaglio, il parto e il postpartum/infermieristica.

Il supporto dovrebbe continuare dopo la gravidanza, durante un periodo di ulteriore fluttuazione ormonale.

Hellen: Come viene affrontata la pianificazione della gravidanza con adolescenti e donne in età universitaria, che potrebbero essere più preoccupate di evitare la gravidanza che di concepire?

Smith: I medici che lavorano con donne in questa fascia di età dovrebbero iniziare la conversazione presto, all’inizio delle mestruazioni, in modo adeguato all’età con un genitore o tutore durante le visite per assicurarsi che comprendano anche l’impatto della gestione del glucosio sulla regolazione del il ciclo mensile.

Mentre la maggior parte degli adolescenti e delle donne al college preferirebbe prevenire la gravidanza, molti non sono istruiti su come l’uso della contraccezione ormonale può influenzare il controllo del glucosio con più fluttuazioni, variazioni di peso e fabbisogno di insulina. Gli strumenti di monitoraggio possono aiutare con l’analisi dei dati di mese in mese. Queste informazioni rendono molto più facile pianificare gli aggiustamenti. Garantire che gli strumenti utilizzati da una donna – monitor del glucosio, pompe per insulina e altre tecnologie – siano utilizzati correttamente consentirà di ottimizzare la salute anche mentre mirano a prevenire la gravidanza.

Hellen: Quali sono alcune sfide che le donne con diabete di tipo 1 possono affrontare nel prepararsi alla gravidanza?

Smith: Gli obiettivi di glucosio sono una grande sfida. Raggiungere gli obiettivi per la gravidanza dovrebbe essere un obiettivo almeno nei 3 mesi che precedono il concepimento. Ciò consente abbastanza tempo per abituarsi a colpire il raggio di mira più stretto. Quando questi obiettivi non vengono raggiunti all’inizio del periodo preconcezionale, l’attenzione al rafforzamento fino all’intervallo per una gravidanza sana può essere scoraggiante, in particolare in combinazione con i sintomi che possono insorgere durante il primo trimestre. Il tempo prima del concepimento dovrebbe essere usato come un modo per mettere in pratica gli obiettivi della gravidanza.

Una seconda sfida è l’uso corretto della tecnologia per la gestione del diabete. Il monitoraggio dei livelli di glucosio con la tecnologia utilizzata oggi fornisce molte informazioni su base continua. I cambiamenti che si verificano all’inizio della gravidanza creeranno variazioni nei livelli di glucosio. Prima della gravidanza questo può significare che è necessario più tempo per valutare i dati. Ciò richiede più tempo per il check-in con un operatore sanitario per garantire che gli aggiustamenti siano messi a punto.

Una terza sfida è il peso corporeo sano. L’ottimizzazione del peso va di pari passo con la valutazione dietetica per garantire che le esigenze nutrizionali complessive siano soddisfatte. Garantisce inoltre che le dosi di insulina siano state ottimizzate per una buona base per titolare l’insulina quando le esigenze cambiano durante la gravidanza.

Un’altra sfida potrebbe essere associata a una diagnosi che la donna non era preparata a ricevere. Quando inizialmente mirano alla gravidanza, alcune donne con diabete di tipo 1 non sono in grado di rimanere incinta facilmente. Se la gestione non era ottimale prima del concepimento, è possibile che i cicli siano irregolari e che i tempi del concepimento non siano corretti. Potrebbe anche essere che una donna con un elevato fabbisogno di insulina prima del concepimento non sia stata correttamente diagnosticata con [sindrome dell’ovaio policistico], che diminuisce la probabilità di concepimento se non adeguatamente gestita.

Hellen: Quali sono alcuni semplici strumenti/obiettivi di partenza per una donna che si prepara alla gravidanza?

Smith: In qualità di educatrici, dobbiamo considerare ogni donna individualmente: il suo livello di alfabetizzazione / matematica, stile di apprendimento e comprensione di base, nonché quale tecnologia utilizza e quanto bene la sta utilizzando. È anche importante considerare la tempistica nell’identificazione degli obiettivi. Considera quanto è lontana dagli obiettivi glicemici della gravidanza che è attualmente. Ciò aiuterebbe a fornire un punto di partenza nella discussione per una sequenza temporale degli elementi di azione prima di provare a concepire.

L’elenco potrebbe includere quanto segue:

  • Trova un buon team di medici ed educatori con cui lavorare poiché ci saranno visite frequenti.
  • Spiegare i livelli ottimali di glucosio nell’intervallo target della gravidanza.
  • Valutare una linea di base su altri fattori di salute, come retinopatia, neuropatia, malattie cardiovascolari e nefropatia.
  • Prendere in considerazione il monitoraggio continuo del glucosio se la donna non sta già utilizzando questa tecnologia. Il CGM dovrebbe essere uno standard di cura in tutte le gravidanze con diabete, non solo nel diabete di tipo 1.
  • Valutare e regolare le dosi di insulina per garantire una buona base per l’aggiustamento in gravidanza.
  • Garantire l’uso corretto del dispositivo di erogazione dell’insulina.
  • Discutere la nutrizione e il suo impatto sulla salute generale, la gestione del glucosio e lo sviluppo del bambino.
  • Fornire il rinvio a un dietista registrato/specialista certificato per la cura e l’educazione del diabete che lavora con le donne in gravidanza.
  • Stabilire una tempistica di azione per consentire la progressione verso una migliore gestione. Vedere come il cambiamento fa la differenza prima della gravidanza può aiutare a garantire la capacità di attenersi agli obiettivi man mano che i livelli di glucosio e insulina cambiano.
  • Il JDRF Pregnancy Toolkit è un PDF gratuito che copre molti punti che una donna che considera la gravidanza potrebbe usare per prepararsi.

Per maggiori informazioni:

Jennifer Smith, RD, LD, CDCES, è direttore dello stile di vita e della nutrizione presso Integrated Diabetes Services a Wynnewood, Pennsylvania.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: