Ricerca

Diabete tipo 2: Sperimentazione clinica che studia un modo innovativo per controllare la malattia

Lo studio esamina se una procedura endoscopica ambulatoriale e non chirurgica può aiutare i pazienti a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue senza la necessità di farmaci o insulina

LOS ANGELES – Più di 37 milioni di americani hanno il diabete e circa il 90-95% ha il diabete di tipo 2. Mentre nel mondo la popolazione colpita dal diabete tipo 2 si sta avvicinando al miliardo senza accenni di diminuzione.

Il diabete è una condizione cronica in cui il corpo non produce o utilizza efficacemente l’insulina. Una mancanza di insulina porta ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue (zucchero), che può causare malattie cardiache e ictus, malattie renali, danni ai nervi e altre gravi complicazioni.

Keck Medicine della USC ha lanciato uno studio clinico di Fase 2 per valutare l’efficacia di una nuova procedura endoscopica ambulatoriale e non chirurgica per stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue dei pazienti. 

“Attualmente, l’unico trattamento per il diabete non gestito con i cambiamenti dello stile di vita sono i farmaci per via orale o, in caso di malattia avanzata, le iniezioni di insulina, che possono essere entrambe costose o avere effetti collaterali”, ha affermato Luke Putnam, MD, ricercatore capo del sperimentazione clinica e un chirurgo gastrointestinale con Keck Medicine. “Se questa terapia si dimostrasse efficace, potrebbe eliminare la necessità di farmaci o insulina, o potenzialmente prevenire la progressione della malattia in modo da non portare a insufficienza d’organo e altre condizioni debilitanti”.

Questa procedura innovativa è progettata per i pazienti prima che richiedano insulina e si rivolge al duodeno, la prima parte dell’intestino tenue che lavora con il pancreas per regolare i livelli di insulina e glucosio nel sangue.

Dati recenti suggeriscono che il duodeno svolge un ruolo importante nella regolazione del glucosio e, nei pazienti con diabete di tipo 2, le cellule che rivestono il duodeno vengono danneggiate.

La sperimentazione clinica sta testando un dispositivo inserito tramite un endoscopio nel duodeno che abla (rimuove) le cellule mal funzionanti attraverso impulsi elettrici precisi e controllati.

I ricercatori dello studio ipotizzano che l’ablazione delle cellule danneggiate promuoverà la ricrescita di cellule sane, che regoleranno meglio i livelli di glucosio nel sangue.

La procedura dura circa un’ora e viene eseguita in anestesia generale. I pazienti vengono dimessi lo stesso giorno e possono continuare le normali attività pochi giorni dopo.

“Studi precedenti hanno dimostrato che l’ablazione delle cellule nel duodeno è efficace nel controllare i livelli di zucchero nel sangue, quindi siamo ottimisti che questo studio produrrà risultati positivi”, ha affermato Putnam.

Il partecipante alla sperimentazione clinica Mark Canning, un residente di Los Angeles di 60 anni a cui è stato diagnosticato il diabete di tipo 2 nel 2015, sta vedendo progressi nel controllo della sua glicemia da quando si è sottoposto alla procedura a gennaio. “I miei livelli di zucchero nel sangue stanno diminuendo e mi sento molto incoraggiato”, ha detto.

La sperimentazione clinica sta attualmente arruolando nuovi pazienti. Per qualificarsi per lo studio, i pazienti devono avere un’età compresa tra 22 e 65 anni e avere una storia di diabete di tipo 2 compresa tra 3 e 10 anni. I partecipanti possono assumere farmaci orali ma non insulina.

Coloro che sono interessati a partecipare allo studio devono contattare Christian Romero all’indirizzo christian.romero@med.usc.edu .

John Lipham, MD *, un chirurgo gastrointestinale con Keck Medicine, è co-ricercatore dello studio.

###

Scarica il b-roll  del partecipante alla sperimentazione clinica Mark Canning sottoposto  a una procedura endoscopica ambulatoriale non chirurgica che può aiutare i pazienti a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue.

Per ulteriori informazioni su Keck Medicine della USC, visitare  news.KeckMedicine.org

* Lipham ha un interesse finanziario nella società che sponsorizza questo studio. È un consulente per la società sponsor, Endogenex, Inc. La natura di questo conflitto e la gestione del conflitto di interessi sono state esaminate dal Comitato di revisione del conflitto di interessi dell’USC.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: