Furla
  si lancia nel settore dell’home design e dell’arredamento. Il marchio italiano di pelletteria diversifica la propria gamma con la nuovissima linea Furla Home , che sarà svelata a Milano il 17 aprile. La linea è gestita dal gruppo asiatico Magnificat , attraverso un accordo di licenza che prevede “lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di le collezioni della linea casa [Furla] nel mondo.

 “Furla Home è un mix di elementi a cavallo tra moda e design. Due mondi che si fondono e trovano la loro legittimità in valori chiari come l’attenzione ai processi artigianali e l’innovazione tecnologica”, ha affermato Furla in un comunicato stampa, sottolineando che la nuova linea è caratterizzata da “uno stile minimalista, un’eleganza senza tempo e un’estetica che non evita la funzionalità.” La prima collezione di home design di Furla è composta da tavoli, poltrone e divani, con la pelle bianca come materiale dominante.

Magnificat è una società privata che nasce a Hong Kong circa 20 anni fa per supportare i marchi occidentali che si avvicinano al mercato asiatico, in particolare nel settore del design e della distribuzione di oggetti. Magnificat ha sedi anche a Pechino e Shanghai, ed è guidata da Alessio Sghinolfi.

Furla è stata fondata a Bologna dalla famiglia Furlanetto nel 1927. Ha iniziato con borse in pelle e piccola pelletteria, e successivamente calzature, per poi ampliare gradualmente la sua gamma di prodotti aggiungendo occhiali, orologi, gioielli, accessori tessili e profumi. Nel 2021, Furla ha generato un fatturato di 305,8 milioni di euro.

Furla lancia la linea home collection