I ricercatori dell’Università norvegese di scienza e tecnologia (NTNU) hanno studiato come i batteri influenzano la crescita, i geni e le mucose dei giovani pesci.

Utilizzando avannotti di salmone privi di batteri, i ricercatori hanno mantenuto i batteri lontani dai giovani pesci fino a 12 settimane dopo la schiusa delle uova, consentendo loro di comprendere meglio come i batteri influenzano i giovani pesci.

La comprensione di queste interazioni potrebbe portare a metodi per proteggere i pesci dall’ammalarsi e migliorare la salute dei pesci d’allevamento. I batteri sono importanti per il funzionamento del corpo umano, dallo sviluppo del sistema immunitario alla digestione e alla produzione di vitamine. L’utilizzo di sistemi modello come il salmone atlantico aiuta i ricercatori a comprendere meglio questi processi biologici.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve