Annunciando una nuova iniziativa imprenditoriale chiamata Atelier Jolie , descrive una sorta di casa di moda in cui i consumatori interpretano il ruolo del designer, invitandoli a collaborare con sarti, modellisti e artigiani per creare dichiarazioni di moda uniche. “Perché acquistare semplicemente il design di un’altra persona, quando puoi creare te stesso?” Angelina Jolie si chiede in una dichiarazione d’intenti pubblicata sulla sua pagina Instagram personale, dove conta 14,3 milioni di follower. Ha anche lanciato un nuovo account @atelierjolieofficial.“Tutti possiamo collezionare, apprezzare ed essere influenzati dai disegni degli altri. Ma la più alta forma di espressione di sé – e credo la più divertente – è creare per noi stessi “, ha scritto in un intrigante manifesto di design. Jolie descrive la sua impresa più come un “collettivo creativo”. Atelier Jolie sembra in sintonia con lo zeitgeist nel proporre mode concepite in modo sostenibile, rispettose delle comunità creative e costruite sul concetto di scoperta di sé.

“Useremo solo materiale vintage di qualità curata e scorte morte”, ha scritto Jolie sotto il suo post su Instagram, che ha rivelato un logo del marchio rustico disegnato da Peter Miles, un art director che ha collaborato con marchi di moda come Celine, Gabriela Hearst e Repossi .

“Sarai in grado di riparare o riciclare un capo del tuo armadio che desideri far rivivere, perfezionare la vestibilità, dare nuova vita a ciò che avrebbe potuto essere buttato via e creare capi di cimelio di qualità con un significato personale.” Jolie ha fornito alcuni dettagli riconoscendo “Sono più un’artista che una donna d’affari. Sopportami. Spero di far crescere questo con te.

“Speriamo di creare una comunità di creatività e ispirazione, indipendentemente dal background socio-economico”, ha scritto. “Metteremo in luce le persone che hanno un ruolo in ogni creazione. Riuniremo un team diversificato, inclusi apprendistati per rifugiati e altri gruppi di talento e poco apprezzati, con posizioni dignitose basate sull’abilità. E mentre lavoriamo con artigiani e creatori globali, speriamo di contribuire a condividere la ricchezza del loro patrimonio culturale e sostenere lo sviluppo delle loro attività”.

Jolie ha suggerito che la sua idea di business è in circolazione da un po’ di tempo. “La moda è un’arte con cui ho avuto l’opportunità di giocare nel corso degli anni. Ho disegnato abiti e ho imparato a conoscere le forme con molti dei migliori sarti”, ha scritto. “I designer spesso disegnano o approvano i disegni, ma sono i sarti che fanno la differenza e con cui amo veramente creare. Eppure, questi produttori raramente ricevono il credito e il rispetto che meritano.

“Sto costruendo un luogo in cui le persone creative possano collaborare con una famiglia esperta e diversificata di esperti sarti, modellisti e artigiani di tutto il mondo”. Regista, umanitaria e attivista, Angelina Jolie è stata più discreta negli ultimi anni mantenendo solo il suo sostegno a GUERLAIN .

Angelina Jolie lancia ‘Atelier Jolie