Archivi autore

Hellen Parson

Contemplative doctor in uniform reading clinical records

La pandemia COVID-19 guida l’innovazione nella cura del diabete

La task force della Endocrine Society discute il sostegno di nuovi modelli di cura oltre la pandemia WASHINGTON – La pandemia COVID-19 ha avviato l’innovazione nella fornitura di assistenza sanitaria e ha consentito di testare nel mondo reale i modelli di cura del diabete in modi senza precedenti, […]

contract, rights, rule

Emilia-Romagna – Italia. Rontini (Pd): i nuovi farmaci per diabetici siano a carico del Servizio sanitario

Migliorare la vita e la salute dei malati di diabete inserendo il glucagone spray nasale tra i farmaci dispensati o rimborsabili al cittadino dal Servizio sanitario nazionale. A chiedere alla Giunta di intervenire un sostegno di quel 7% di emiliano-romagnoli affetti da diabete è un’interrogazione della consigliera Manuela Rontini (Pd), che ricostruisce il […]

lonely, man, sitting

Oh my body! l’immagine corporea come influisce nell’adolescente con diabete tipo 1?

Problemi di immagine corporea e comportamenti alimentari disordinati negli adolescenti italiani con e senza diabete di tipo 1: un esame con una misurazione dell’immagine corporea specifica per genere Il Dipartimento di Psicologia, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Caserta, Italia ha esaminato i problemi dell’immagine corporea e le sue […]

children, siblings, brother

Il bambino con diabete tipo 1 durante la pandemia da Covid-19

Riportiamo il testo pubblicato sul sito della Società Italiana di Pediatria e curato dalla Dott.ssa Chiara Mameli, Ricercatore in Pediatria, Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V.Buzzi, Università degli Studi di Milano e dal Prof. Gian Vincenzo Zuccotti, Professore Ordinario di Pediatria, Clinica Pediatrica, Ospedale dei Bambini V.Buzzi, Università […]

sunset, cloud, meditation

#Eroianonimi, parte la campagna di sensibilizzazione promossa da Chiesi Italia per far crescere ‘l’esercito buono’ dei donatori di organi

• La campagna si articola in un sito web (www.eroianonimi.it) e un’attività social su Facebook e Instagram che promuovono la call to action ad esprimere il consenso alla donazione di organi. • Un singolo donatore può salvare o migliorare la vita a oltre 7 persone in attesa di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: