Archivi autore

Klau Kostaj

A ritmo di tic tac…

Tic tac, tic tac. Il cuore batte a mille. E cosa c’è di strano direbbe qualcuno? Il cuore batte. Anche forte a volte. È il suo “compito”. Eh già. Solo che a volte quel battito di troppo per un diabetico vuol dire anche molto di più, può dire […]

La mia ricompensa…

È da un po’ che le parole mancano. Come se niente avesse senso. Come se le parole fossero vuote, senza anima. E non sapevi spiegare il perché. Non del tutto per lo meno. E poi parlando con una persona dell’esordio di mio fratello, lei dice che sono rimasta […]

Come una tempesta…

Come passa il tempo. E altre volte invece no. Sembra che sia fermo su un punto preciso. Eh già. E io adesso sono ferma a 2 mesi fa….A quest’ora ero lo stesso sveglia. Ad aspettare che la glicemia di mio fratello scendesse sotto i 500, ad aspettare di […]

Non c’è due senza tre

Questo è uno di quei post che non avrei voluto scrivere. Che non so come cominciare. Forse perché in certi casi le parole non ci sono. O forse perché certe parole non si dovrebbero dire. Eh già. Da dove vogliamo cominciare? Beh, semplice, cominciamo dall’inizio. Da quel giovedì […]

Una goccia nell’oceano…

[themoneytizer id=”15570-1″]   Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno…Una frase di Madre Teresa di Calcutta. Che in un certo senso sarebbe anche il significato della foto, della nostra vita. Cioè la foto in se […]