Mangiare

Pag 120 of 121« Prima...102030...117118119120121

Senza, ma con…

Zolletta

In questo periodo di feste sugli scaffali dei negozi di alimentari e supermercati abbondano, sempre più, prodotti dolciari senza zucchero, anche nelle farmacie sono presenti marchi per categorie speciali, tra cui quelli per “diabetici”; certo per chi è diabetico da poco tempo, o comunque ha poca dimestichezza con la malattia e l’alimentazione, può apparire consolatorio e sostitutivo del dolce tradizionale, avvalersi dei prodotti “sugar free”, ma si deve sempre prestare attenzione.

Innanzitutto dobbiamo sempre controllare il carico di carboidrati sulla dieta, onde evitare squilibri nella glicemia. Una persona adulta con un’attività impiegatizia e il diabete può, ad esempio, sostituire l’equivalente di carboidrati del pane, pasta o frutta con una brioche senza zucchero. L’importante è avere sempre sotto controllo i valori dei nutrienti (calorie, carboidrati) e saperli gestire nell’arco della giornata, in relazione alla propria glicemia e iniezione di insulina.

Consiglio ricetta

Fusilli

Comincia il conto alla rovescia per il Natale e Capodanno, e mi azzardo a dare qualche consiglio “sano” per i pasti del periodo; ho trovato questa ricetta, per un primo piatto asciutto, che voglio condividere.

Fusilli alle verdure

Ingredienti: carote g 300 – fusilli g 280 – prezzemolo – maggiorana – olio d’oliva – sale, pepe

Preparazione: Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Raschiate intanto le carote, spuntatele e grattugiatele molto finemente. Cuocete la pasta e, contemporaneamente, fate scaldare in una padella 4 cucchiaiate d’olio. Saltate rapidamente le carote nell’olio, salatele e pepatele. Scolate la pasta e versatela nella padella con le carote, facendo saltare il tutto insieme: il calore della pasta contribuirà ad ammorbidire la verdura. Completate con un trito molto abbondante di prezzemolo e maggiorana. Servite immediatamente, eventualmente aggiungendo ancora 2 o 3 cucchiaiate d’olio e un’abbondante macinata di pepe.

Calorie Kcal 387 (KJ 1625) Proteine 8,41 g Carboidrati 55,61 g Amido 42,98 g Zuccheri semplici 8,36 g Lipidi 16,11 g Grassi 16,11 g Fibra 4,1 g

Time 15 min

Buon pasto!

 

Piatti chiari

Cous Cous alle verdure

Con l’approssimarsi delle feste di fine anno (ma, diciamo la verità, ormai tutti i giorni è una festa) viene da pensare come affrontarle, senza correre rischi di eccessi per la salute, soprattutto quando si parla di diabete e malattie metaboliche.

Tra i tanti consigli, le tante ricette, annoverate come valide per i soci del “Club dei Diabetici” io ho trovato molto buono e valido il piatto del cous cous alle verdure; in primo luogo è un alimento completo ed equilibrato, sia sotto il profilo del peso dei carboidrati, che di proteine, fibre e grassi; eppoi l’impatto del carico sulla glicemia è modesto.

Insomma ancora una volta la dieta mediterranea è vincente.

Il giusto mix

Cibo

Ieri, domenica 17 dicembre, ho avuto un ottimale rapporto tra schema insulina e dieta che di seguito riporto:

1) colazione – 142 mg/dl di glicemia, 4 unità di insulina aspart-novorapid, 21 g di carboidrati (una tazza di latte di latte con tre fette biscottate);

2) pranzo – 69 mg/dl di glicemia, 9 unità di insulina aspart-novorapid, 68 g di carboidrati (ribollita toscana 50 g, una fetta di pane 40g, branzino e patate al forno 250 g);

3) cena – 114 mg/dl di glicemia, 7 unità di insulina aspart-novorapid, 44 g di carboidrati (formaggio caciotta 100g, cavolo bollito 200 g, mela 200 g, una fetta di pane 40 g);

4) sera – 107 mg/dl di glicemia, 12 unità di insulina glargine-lantus.

Un buon punto di partenza per affrontare le feste natalizie e e di fine anno 🙂

Pizza

pizza Il post di oggi viene dedicato all’italico piatto denominato: pizza; ovvero l’impatto del pasto sul diabete. Erano mesi che non ne mangiavo una , dopo una lunga pausa temporale, ieri 9 dicembre ho fatto cena con una pizza vegetariana. L’impatto sulla glicemia è stato evidente: 391 mg/dl; ho affrontato l’iperglicemia con una dose aggiuntiva di 4 unità di novorapid – aspart, e prima di cena mi ero iniettato 12 unità di aspart, ma evidentemente non sufficienti a supportare il carico glicemico. Debbo dire che le precedenti occasioni di pasto con pizza sono quasi sempre state con valori iperglicemici; e questo è un dato che fa riflettere…

Pag 120 of 121« Prima...102030...117118119120121

Diabete

Il diabete tipo 1 sul groppone da un giorno o 54 anni? Non perdere la fiducia e guarda avanti perché la vita è molto di più, e noi siamo forti!
Non sono un medico. Non sono un educatore sanitario del diabete. Non ho la laurea in medicina. Nulla in questo sito si qualifica come consulenza medica. Questa è la mia vita, il diabete – se siete interessati a fare modifiche terapeutiche o altro al vostra patologia, si prega di consultare il medico curante di base e lo specialista in diabetologia. La e-mail, i dati personali non saranno condivisi senza il vostro consenso e il vostro indirizzo email non sarà venduto a qualsiasi azienda o ente. Sei al sicuro qui a IMD. Roberto Lambertini (fondatore del blog dal 3/11/2007).

Newsletter



Informazione

Avete un evento, manifestazione (sportiva e non), convegno sul diabete o legato ad esso? Se la risposta è sì fatemelo sapere attraverso l'invio dei dati e iinformazioni scrivendole nel form presente all'interno della pagina Scrivimi del blog. Le iniziative predette saranno publicizzate all'interno di questo spazio gratuitamente e immediatamente. Grazie per il vostro interesse Roberto Lambertini

Eventi

  • Nessun evento

Sommario post

Categorie post

IMD è mobile

Il Mio Diabete social

Il mio diabete

Promuovi anche tu la tua Pagina

Instagram

Blogosfera

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog


2016 Image Banner 120 x 600