Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Osservazioni di percorso

Il diabete marcia stabile e la glicemia continua ad essere ben monitorata con una media di valori sui 150 mg/dl da quando sono passato al microinfusore d’insulina. Oltre a poter mangiare sena stress ho notato un altro aspetto positivo di questa nuova pagina della mia vita: quando si presentano eventi iperglicemici che prima comportavano due tre giorni per riportare la situazione sotto controllo; oggi con l’infusore in poco tempo e in giornata riesco a tornare su livelli ottimali sotto il profilo glicemico.

Sostienici con un acquisto o donazione

Tra sette giorni esatti ho l’appuntamento per la prima visita di controllo del diabete del nuovo anno, quella sede è l’occasione per tracciare un primo bilancio di questa fase iniziale di utilizzo del microinfusore, e per informarmi del cambio dell’apparecchio: dall’attuale a quello “definivo” e che fungerà anche da holter glicemico.

L’approccio con l’apparecchio se da un lato migliora sensibilmente la mia condizione di diabetico e il governo della vita quotidiana, dall’altro mi fa dire di non abbassare mai la guardia, poiché la perfezione non esiste e la fallibilità è costante, occorre tenere sempre controllata la glicemia e il corretto funzionamento del microinfusore stesso.