Ricerca

Ricerche balzane

Tra il serio e il faceto a volte i risultati della ricerca stupiscono e ci si domanda: fanno sul serio e ci credono? Sì perché scoprire nel casualità delle scoperte scientifiche che laurearsi può far ammalare di diabete tipo 1 è quanto mai sconcertante e orribile, ma per rendere più immediato il fatto riporto integralmente la notizia d’agenzia. (AGI) – New York, 23 ott. – Le persone che frequentano l’universita’ sono esposte a un rischio maggiore di sviluppare il diabete autoimmune. Si tratta di una patologia rara negli adulti, simile al diabete di tipo 1 che si manifesta principalmente nei bambini. Lo conferma uno studio condotto in Norvegia su oltre 56.000 adulti, da cui e’ emerso che il tasso di incidenza di questa patologia tra le persone che hanno frequentato l’universita’ e’ piu’ alto rispetto a quello riscontrato tra i soggetti che non hanno finito la scuola superiore.

Ora io penso che si tratti letteralmente di uno scherzo prodotto da qualche giornalista a corto d’argomenti, per un semplice elemento che è alla base delle regole di un buon giornalismo: manca ogni riferimento al ricercatore e istituto di ricerca o quale università norvegese ha elaborato lo studio, cercherò di investigare in merito nei prossimi giorni non perché la cosa mi ecciti, bensì a causa del moltipicarsi sempre più frequente di uscite e notizie balzane, ai confini della realtà e che possono cadere come tegole sulle teste di noi ignari cittadini, per farci tanto male, a volte.

Categorie:Ricerca

Con tag: