Donne e diabete

Il diabete e la gravidanza può essere un mix difficile ma realizzabile

Una gravidanza di successo se si ha il diabete occorre pianificarla e assicurarsi di avere il giusto team sanitario al tuo fianco

Il numero di persone con diabete dovrebbe aumentare da 463 milioni nel 2019 a 700 milioni entro il 2045 a livello mondiale. Quindi in futuro più donne con diabete avranno bambini.

Se hai il diabete, ecco come avere le migliori possibilità di una gravidanza sicura e di successo e dare al tuo bambino il miglior inizio nella vita.

Pubblicità e progresso

In alternativa, se hai il diabete e vuoi evitare la gravidanza, ecco cosa pensare quando si tratta di contraccezione.

 

Perché le donne con diabete e i loro bambini sono maggiormente a rischio?

Le donne con diabete hanno un aumentato rischio di complicanze durante la gravidanza, in particolare se sono tra più del 60% le gravidanze non pianificate.

Il danno può essere alla madre, come la preeclampsia, dove la sua pressione sanguigna aumenta, il suo corpo si gonfia e il suo fegato e reni possono essere danneggiati. Se non trattata, la preeclampsia può portare a convulsioni e perdita di madre e bambino.

 

La gravidanza può anche influenzare direttamente il diabete della madre, a causa dei cambiamenti nel modo in cui il suo corpo usa l’insulina.

All’inizio della gravidanza, le donne possono diventare più sensibili all’insulina ed avere maggiori probabilità di riportare livelli di zucchero nel sangue estremamente bassi ( diventare  ipoglicemici ), abbastanza gravi da perdere conoscenza.

Più tardi in gravidanza, gli ormoni rilasciati dalla placenta rendono il corpo più resistente all’insulina, il che può rendere molto più difficile il controllo della glicemia .

 
I bambini hanno un rischio maggiore di malformazioni a causa di livelli sub-ottimali di glucosio a cui possono essere esposti nell’utero. 

I bambini hanno anche un rischio maggiore  di malformazioni, come difetti cardiaci congeniti e difetti del sistema nervoso centrale, a causa dei livelli di glucosio nel sangue non ottimali della madre .

Se i livelli di glucosio nel sangue più elevati continuano o se la madre ha livelli glicemici estremi, ciò può portare ad aborto spontaneo, morte nel parto o morte del bambino poco dopo la nascita.

Quindi non c’è da meravigliarsi se gli anni fertili possono essere scoraggianti.

Ecco alcuni suggerimenti dell’Australasian Diabetes in Pregnancy Society sulla contraccezione, l’assistenza pre-gravidanza e l’assistenza prenatale.

1. Pensa presto alla contraccezione, anche se vuoi un bambino

Stai pianificando una gravidanza? Se “sì”, la contraccezione è importante per essere sicuri di essere pronti per la gravidanza e, quando accade, c’è la maggiore possibilità di un bambino sano (vedere il punto 2). Se “no” e sei sessualmente attiva, o lo sarai presto, allora avrai anche bisogno di una contraccezione efficace.

Quindi, inizia a discutere la contraccezione all’inizio dei tuoi anni fertili, idealmente prima di diventare sessualmente attiva. Puoi farlo tramite il tuo team per il diabete o il tuo normale fornitore di assistenza sanitaria.

 
La contraccezione reversibile a lunga durata d’azione, come questo dispositivo intrauterino, è raccomandata per le donne con diabete. 

La contraccezione reversibile a lunga durata d’azione (ad esempio dispositivi intrauterini o impianti) è fortemente raccomandata in quanto presenta il rischio di fallimento più basso e l’impatto minimo, se presente, sul diabete.

Alcuni contraccettivi orali sono meno efficaci della contraccezione reversibile a lunga durata d’azione e possono indurti ad aumentare di peso (il che può influire sull’efficacia della gestione del diabete). L’aumento di peso può anche aumentare i fattori di rischio per le malattie cardiache e aumenta il rischio di complicanze della gravidanza, come avere un bambino grande.

 

2. Se vuoi un bambino, trova un servizio di gestione del diabete pre-gravidanza

Un servizio di gestione del diabete pre-gravidanza è uno sportello unico che si occupa delle cure pre-gravidanza, compresa la contraccezione (vedere il punto 1) per assicurarsi che il momento del concepimento sia giusto per te.

L’utilizzo di uno di questi servizi ha dimostrato di ridurre il rischio di malformazione del bambino del 75% o di morte prima o alla nascita del 66% rispetto a quelli che non ricevono tale assistenza pre-gravidanza.

Quindi chiedi al tuo medico se c’è un servizio come questo nella tua zona e, se c’è, chiedi un consulto ben prima di provare a concepire.

 

In un servizio per il diabete pre-gravidanza, riceverai consulenza e supporto su tutti gli aspetti del diabete da un team multidisciplinare tra cui: uno specialista del diabete, un educatore del diabete e un dietista, collegato con servizi ostetrici o ginecologici.

Ciò include l’impatto che la gravidanza può avere sulle complicanze del diabete; l’impatto del diabete sul bambino e gli esiti della gravidanza; aborto spontaneo e fecondazione in vitro; supplementazione di acido folico (vedi punto 5); e sicurezza dei farmaci (vedi punto 6).

Ma questi servizi non sono disponibili in tutte le aree. Prima dell’apertura del nostro servizio di contraccezione del diabete e pre-gravidanza nel 2018 , solo alcune cliniche del NSW erano specializzate nella cura pre-gravidanza del diabete.

3. Scegli il giusto fornitore di assistenza sanitaria per la tua gravidanza

Una volta che sai di essere incinta, chiedi al tuo medico di famiglia di indirizzarti a un team di specialisti del diabete di operatori sanitari esperti nella gestione del diabete in gravidanza. Questa squadra lavorerà con una squadra ostetrica.

Un tale approccio multidisciplinare significa che gli endocrinologi, gli ostetrici formati nella cura della gravidanza ad alto rischio, i dietisti e gli educatori del diabete, tra gli altri, si prenderanno cura di te.

Il rinvio precoce è essenziale, preferibilmente prima della gestazione di otto settimane. Questo per consentire alla tua insulina di essere attentamente gestita per evitare alterazioni incontrollate del glucosio che, come menzionato in precedenza, possono influenzare te e il tuo bambino.

Ogni donna dovrebbe avere accesso ai servizi specialistici del diabete attraverso un ospedale, ma nelle aree rurali e remote questo potrebbero essere distanti.

Sebbene possano esserci alcune opzioni di teleassistenza, è importante che la gestione in corso e in particolare la nascita siano pianificate con quel team di specialisti del diabete il più presto possibile. Il tuo medico dovrà fare riferimento a te.

4. Mantenere livelli di glucosio equilibrati prima e durante la gravidanza

Qualunque operatore sanitario o team di operatori sanitari si prenda cura di te, è fondamentale per aiutarti a mantenere i livelli di glucosionel sangue entro il limite possibile prima e durante la gravidanza.

Aiuta le donne con diabete a rimanere incinta in modo sicuro, riducendo la possibilità di aborto spontaneo. Se si utilizza la fecondazione in vitro, un numero minore di aborti comporta un minor numero di cicli di fecondazione in vitro.

Livelli sani di glucosio forniscono anche a un bambino in crescita un ambiente in cui prospererà, riducendo le possibilità di complicazioni durante la gravidanza.

Quindi, quando controlli il tuo obiettivo di glucosio nel sangue per:

  • glicemia a digiuno, 4-5,5 mmol / L
  • un’ora dopo aver mangiato, meno di 8,0 mmol / L e
  • due ore dopo aver mangiato, meno di 7 mmol / L.

Naturalmente, potrebbe essere necessario aumentare questi valori se l’ipoglicemia è un problema.

Se hai il diabete di tipo 1 e stai pianificando una gravidanza, sei incinta o hai avuto un bambino di recente, ora hai accesso a un sensore continuo del glucosio gratuito, un dispositivo indossabile che controlla continuamente il tuo glucosio. Con questo dispositivo, si dovrebbe mirare ad essere entro 3,5-7,8 mmol / L oltre il 70% della giornata .

Al momento non ci sono prove sufficienti per supportare l’uso di un monitoraggio continuo del glucosio durante la gravidanza in caso di diabete di tipo 2. Ma il monitoraggio del glucosio rimane molto importante prima di colazione e dopo i pasti.

5. Prendi un integratore di folati ad alte dosi

Si raccomanda alle donne in gravidanza con diabete di assumere un’alta dose di folati (5 milligrammi al giorno, contro 0,4-0,5 milligrammi nelle donne senza diabete).

Questo perché il rischio di avere un bambino con un difetto del tubo neurale è aumentato nelle donne con diabete.

Quindi, se il tuo medico non lo solleva, menzionalo tu stesso e acquista un integratore di folati dalla tua farmacia locale.

6. Chiedi informazioni sui tuoi farmaci

È importante parlare con il proprio medico appena si è consapevoli di essere in stato di gravidanza, in modo che possano avvisare se è sicuro continuare a prendere i farmaci per il diabete esistenti.

L’insulina non attraversa la placenta ed è il farmaco preferito, se necessario.

La metformina non provoca malformazioni ma attraversa la placenta. È usata laddove i benefici di un migliore controllo del glucosio superano ogni possibile rischio teorico a lungo termine per il bambino.

Altri farmaci orali per abbassare la glicemia non sono generalmente approvati per l’uso durante la gravidanza.


Se hai il diabete e vuoi saperne di più sulla gravidanza o sull’evitare la gravidanza, sono disponibili risorse dall’Australasian Diabetes in Pregnancy Society , Diabetes Australia e dal nostro Programma di contraccezione e pre-gravidanza del diabete . Informazioni sono inoltre disponibili presso il servizio di consulenza sanitaria del governo Programma di servizi per la gravidanza, la nascita e il bambino e il diabete.

Autori:

Freya MacMillan
Docente senior in Scienze della salute interprofessionale, Western Sydney University

David Simmons
Professore di medicina Western Sydney University, capo del dipartimento di endocrinologia, Campbelltown Hospital, Western Sydney University

Tinashe Dune
Docente senior in Scienze della salute interprofessionale, Western Sydney University

Categorie:Donne e diabete

Con tag:,