Terapie

1 persona su 7 con diabete controlla troppo spesso la glicemia

Per oltre 29 milioni di americani con diabete di tipo 2, testare la glicemia è solo una parte della vita quotidiana.

In uno studio dell’Università del Michigan, gli scienziati hanno scoperto che alcuni di loro testano più spesso del necessario.

Hanno scoperto che il 14% delle persone con diabete di tipo 2 che non richiedono insulina stanno acquistando abbastanza strisce reattive per testare la glicemia due o più volte al giorno, anche se le linee guida mediche affermano che questi pazienti a basso rischio non devono eseguire test così frequentemente.

Questo sforzo sta costando tempo ai pazienti (e talvolta preoccupazioni) mentre i loro piani assicurativi pagano centinaia di dollari all’anno per coprire le forniture in eccesso.

Lo studio si concentra sul sottogruppo di persone con diabete di tipo 2 che non ricevono alcun beneficio dal monitoraggio quotidiano dei livelli di zucchero nel sangue.

Ciò include i pazienti che non assumono medicinali per ridurre il livello di zucchero nel sangue e coloro che assumono medicinali per via orale che non richiedono monitoraggio.

Nello studio, il team ha esaminato le informazioni di un database assicurativo nazionale di 370.740 persone con diabete di tipo 2 reso disponibile attraverso l’Institute for Healthcare Policy and Innovation.

Il team ha studiato solo i pazienti con diabete di tipo 2 che non assumevano insulina e che compilavano le prescrizioni per pacchetti di 90 strisce reattive tre o più volte l’anno, suggerendo che stavano testando regolarmente la glicemia.

Hanno anche esaminato i dati dei pazienti che non hanno compilato alcuna prescrizione di strisce reattive.

In tutto, il 23 percento della popolazione dello studio, 86.747 persone, ha riempito le prescrizioni di strisce reattive tre o più volte.

Ma oltre il 20 percento di questo sottogruppo non ha compilato alcuna prescrizione per farmaci per il diabete e un ulteriore 43 percento ha compilato prescrizioni solo per metformina o altri medicinali che non comportavano un rischio di ipoglicemia.

Dopo che i pazienti hanno trovato la dose di questi farmaci necessaria per mantenere stabili i loro livelli di zucchero, non hanno bisogno di eseguire test giornalieri.

Ma anche se il 63% dei pazienti che hanno compilato le prescrizioni delle strisce reattive non aveva bisogno di eseguire il test ogni giorno, utilizzavano in media due strisce reattive al giorno.

Anche se i pazienti non devono eseguire il test più volte al giorno, o una volta al giorno, alcune persone con diabete di tipo 2 possono farlo per “conoscere i loro numeri” e tenere sotto controllo come la loro dieta, esercizio fisico e medicine stanno influenzando i loro livelli di zucchero .

Il team afferma che per coloro che eseguono test quotidianamente e non devono, i loro fornitori dovrebbero dire loro che hanno la possibilità di interrompere e offrire test più utili che indichino ai pazienti il ??loro livello medio di zucchero nel sangue negli ultimi due o tre mesi.

La ricerca è stata pubblicata su  JAMA Internal Medicine  e condotta da Kevin Platt et al.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: