Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Che bestia

Il microinfusore in mio possesso: Minimed Paradigm Veo 554, denominato amichevolmente l’angelo custode, siccome arresta l’infusione d’insulina in caso di ipoglicemia dalla lettura del tasso glicemico valutato dal sensore sottocutaneo, per due notti di seguito ha compiuto alla perfezione il suo compito.

Sabato notte ho avuto a distanza di tre ore ben due ipoglicemie, più una terza la domenica pomeriggio; un’altra ipoglicemia si è presentata martedì notte; e in tutte queste situazioni sono stato destato dall’allarme del sensore ed ho potuto prendere le consuete misure per riportare la glicemia in ordine.

L’apparecchio fornisce tutta una serie di gradazioni d’allarme tali da restare allarmati in permanenza, io ho cercato di mantenerli al minimo, quindi la suoneria o vibrazione scatta in presenza di un’ipoglicemia; l’allerta è quasi meglio della sveglia.

Il modello che impiego è il primo della specie e sono certo come, a partire dalle prossime versioni, saranno arricchite e rese sempre più efficienti le sue funzioni: intanto le attuali sono ottimali e servono allo scopo, solo potesse esserci una maggiore copertura della fornitura, ma questo è un altro discorso.