Mangiare e bere

Gusto antico

Adv

 

Una prelibata ricetta di fine 800, di cui si narra venisse servita all’allora ministro del Tesoro Giovanni Giolitti, si compone di una varietà d’ingredienti ricchi di fibre e carboidrati che senz’altro ben si confà al regime alimentare del diabete, apportando un giusto apporto di calorie e un gusto rustico ma piacevole al palato. Da provare, se avete tempo poiché ha una fase d’elaborazione lunga, nel periodo invernale. Buona degustazione.

Zuppa del ministero

Ingredienti per 4 persone

6 pomodori, 2 patate grandi, 2 carote grandi, 100 g di fava fresca, 2 cucchiai di olio, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, 1 porro, 2 gambi di sedano, 1 litro di brodo vegetale, 4 cucchiai di prezzemolo fresco. Sale e pepe

Preparazione:

Passiamo velocemente i pomodori in acqua bollente in modo tale da poterli sbucciare più facilmente. Rimuoviamo anche i semi e tritiamoli a pezzi grossolanamente. Sbucciamo la cipolla e tritiamola finemente. Sbucciamo e schiacciamo l’aglio, ripetiamo l’operazione con le patate, le carote e sminuzziamo entrambi a pezzetti. Estraiamo le fave dai baccelli. Affettiamo il porro e laviamolo. Maciniamo anche i gambi di sedano. Riscaldiamo dell’olio in un’ampia padella antiaderente. Aggiungiamo le patate a pezzi, la cipolla tritata, l’aglio schiacciato e soffriggiamo il tutto per 10 minuti. Unire le carote a pezzi, il porro ed il sedano tritato. Cuocere per altri 10 minuti.

Aggiungere le fave ed il brodo vegetale. Portiamo ad ebollizione. Copriamo il tutto e facciamo cuocere per altri 15 minuti almeno. Aggiunta di sale e pepe. Cospargiamo la zuppa di prezzemolo fresco tritato.

Tempo di preparazione: un’ora – valori nutrizionali a porzione: calorie 185, carboidrati 28.4, grassi 4, fibre 4, proteine 11.
[ad#Simple]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: