Mangiare e bere

Gusto antico

 

Una prelibata ricetta di fine 800, di cui si narra venisse servita all’allora ministro del Tesoro Giovanni Giolitti, si compone di una varietà d’ingredienti ricchi di fibre e carboidrati che senz’altro ben si confà al regime alimentare del diabete, apportando un giusto apporto di calorie e un gusto rustico ma piacevole al palato. Da provare, se avete tempo poiché ha una fase d’elaborazione lunga, nel periodo invernale. Buona degustazione.

Sostienici con un acquisto o donazione

Zuppa del ministero

Ingredienti per 4 persone

6 pomodori, 2 patate grandi, 2 carote grandi, 100 g di fava fresca, 2 cucchiai di olio, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, 1 porro, 2 gambi di sedano, 1 litro di brodo vegetale, 4 cucchiai di prezzemolo fresco. Sale e pepe

Preparazione:

Passiamo velocemente i pomodori in acqua bollente in modo tale da poterli sbucciare più facilmente. Rimuoviamo anche i semi e tritiamoli a pezzi grossolanamente. Sbucciamo la cipolla e tritiamola finemente. Sbucciamo e schiacciamo l’aglio, ripetiamo l’operazione con le patate, le carote e sminuzziamo entrambi a pezzetti. Estraiamo le fave dai baccelli. Affettiamo il porro e laviamolo. Maciniamo anche i gambi di sedano. Riscaldiamo dell’olio in un’ampia padella antiaderente. Aggiungiamo le patate a pezzi, la cipolla tritata, l’aglio schiacciato e soffriggiamo il tutto per 10 minuti. Unire le carote a pezzi, il porro ed il sedano tritato. Cuocere per altri 10 minuti.

Aggiungere le fave ed il brodo vegetale. Portiamo ad ebollizione. Copriamo il tutto e facciamo cuocere per altri 15 minuti almeno. Aggiunta di sale e pepe. Cospargiamo la zuppa di prezzemolo fresco tritato.

Tempo di preparazione: un’ora – valori nutrizionali a porzione: calorie 185, carboidrati 28.4, grassi 4, fibre 4, proteine 11.
[ad#Simple]

Categorie:Mangiare e bere

Con tag:,