Sport e movimento

5 sorprendenti benefici del camminare

Adv

La prossima volta che hai un controllo, non sorprenderti se il tuo medico ti consegna una prescrizione per camminare. Sì, questa semplice attività che svolgi da quando avevi circa un anno è ora pubblicizzata come “la cosa più vicina che abbiamo a un farmaco miracoloso”, nelle parole del dottor Thomas Frieden, ex direttore dei Centers for Disease Control and Prevention.

Ovviamente, probabilmente sai che qualsiasi attività fisica, incluso camminare, è un vantaggio per la tua salute generale. Ma camminare in particolare comporta una serie di vantaggi. Ecco un elenco di cinque che potrebbero sorprenderti.

1. Contrasta gli effetti dei geni che promuovono il peso. I ricercatori di Harvard hanno esaminato 32 geni che promuovono l’obesità in oltre 12.000 persone per determinare quanto questi geni contribuiscono effettivamente al peso corporeo. Hanno poi scoperto che, tra i partecipanti allo studio che camminavano a passo svelto per circa un’ora al giorno, gli effetti di quei geni erano dimezzati.

2. Aiuta a domare i golosi. Un paio di studi dell’Università di Exeter hanno scoperto che una passeggiata di 15 minuti può frenare la voglia di cioccolato e persino ridurre la quantità di cioccolato che si mangia in situazioni di stress. E le ultime ricerche confermano che camminare può ridurre le voglie e l’assunzione di una varietà di snack zuccherati.

3. Riduce il rischio di sviluppare il cancro al seno. I ricercatori sanno già che qualsiasi tipo di attività fisica attenua il rischio di cancro al seno. Ma uno studio dell’American Cancer Society che si è concentrato sul camminare ha scoperto che le donne che camminavano sette o più ore a settimana avevano un rischio inferiore del 14% di cancro al seno rispetto a quelle che camminavano tre ore o meno a settimana. E camminare ha fornito questa protezione anche per le donne con fattori di rischio di cancro al seno, come il sovrappeso o l’uso di ormoni supplementari.

4. Allevia i dolori articolari. Diversi studi hanno scoperto che camminare riduce il dolore correlato all’artrite e che camminare da cinque a sei miglia a settimana può persino prevenire la formazione di artrite in primo luogo. Camminare protegge le articolazioni, in particolare ginocchia e fianchi, che sono più suscettibili all’artrosi, lubrificandole e rafforzando i muscoli che le sostengono.

5. Aumenta la funzione immunitaria. Camminare può aiutarti a proteggerti durante la stagione fredda e influenzale. Uno studio su oltre 1.000 uomini e donne ha rilevato che coloro che camminavano almeno 20 minuti al giorno, almeno 5 giorni alla settimana, avevano il 43% in meno di giorni di malattia rispetto a coloro che facevano esercizio una volta alla settimana o meno. E se si ammalavano, era per un periodo più breve e i loro sintomi erano più lievi.

Adv

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: