Donne e diabete

Dieta e stile di vita durante la gravidanza legati modificano il DNA dei neonati

dna, string, biology

Photo by qimono on Pixabay

Un nuovo studio ha dimostrato che le donne incinte con obesità potrebbero ridurre i rischi per la salute dei loro bambini attraverso una dieta migliore e una maggiore attività fisica.

Una ricerca pubblicata oggi sulla rivista PLosMed indaga l’impatto del glucosio alto nelle madri con diabete mellito gestazionale (GDM) e le modifiche al DNA dei neonati.

Il GDM sta diventando più frequente in tutto il mondo insieme all’aumento dell’obesità e può aumentare il rischio di complicanze durante la gravidanza e il parto, nonché aumentare il rischio di malattie metaboliche nel bambino in età avanzata. È stato suggerito che alti livelli di glucosio nelle madri con GDM possano innescare cambiamenti epigenetici nel feto in via di sviluppo (modifiche chimiche al modello genetico del feto che funzionano con l’attività dei geni) con conseguenti esiti negativi per la salute del bambino.

I ricercatori dell’Università di Southampton e del King’s College di Londra hanno studiato i dati di oltre 550 donne incinte con obesità e dei loro figli, dal Trial UK Pregnancies Better Eating and Activity (UPBEAT). Lo studio mira a migliorare la dieta e l’attività fisica delle donne incinte obese in tutto il Regno Unito. Rispetto alle donne in un gruppo di controllo, che non hanno apportato modifiche al loro stile di vita durante la gravidanza, donne che sono state supportate nel cambiare la loro dieta per abbassare l’indice glicemico degli alimenti che vengono scomposti meno rapidamente dall’organismo, un ridotto apporto di grassi e aumentare la loro attività fisica mettevano su meno peso ed erano metabolicamente più sani.

In questo nuovo studio, i ricercatori hanno confrontato il livello e il pattern della metilazione del DNA, un importante meccanismo epigenetico che controlla l’attività genica, nei neonati di madri che hanno sviluppato GDM con quelli che non lo hanno fatto. Hanno poi esaminato se un intervento dietetico e di attività fisica durante la gravidanza ha alterato queste modifiche nei bambini nati da madri che hanno sviluppato GDM.

I risultati hanno mostrato che il GDM e gli alti livelli di glucosio nelle madri erano collegati ai cambiamenti nel livello e nel modello di modificazione funzionale del DNA dei neonati. Inoltre, hanno scoperto che l’intervento dietetico ed esercizio fisico riduceva significativamente questi cambiamenti di metilazione nel bambino associati al GDM nelle madri.

Karen Lillycrop, Professore di Epigenetica presso l’Università di Southampton, ha dichiarato: “Questi risultati suggeriscono che i miglioramenti alla dieta e all’attività fisica possono avere un impatto sullo sviluppo dei loro figli.

“Queste sono scoperte molto incoraggianti e ora sono necessari ulteriori studi per stabilire se la riduzione di questi cambiamenti epigenetici attraverso uno stile di vita più sano durante la gravidanza sia accompagnata da migliori risultati di salute per i bambini in età avanzata”.

La professoressa Lucilla Poston, Chair of Maternal & Fetal Health di Tommy e ricercatore capo dello studio UPBEAT al King’s College di Londra, ha dichiarato: “sappiamo da tempo che i figli di madri che avevano il diabete gestazionale sono a maggior rischio di obesità e scarso controllo glucosio; questa nuova ricerca implica che potrebbero essere coinvolti percorsi epigenetici “.

L’amministratore delegato di Tommy, Jane Brewin, ha dichiarato: “L’obesità durante la gravidanza può avere impatti negativi per tutta la vita su madre e bambino, quindi una delle cose migliori che le mamme possono fare è migliorare la loro salute, compreso il loro peso, prima di intraprendere una gravidanza. Tuttavia, questo studio mostra che le mamme in sovrappeso ei loro bambini possono ancora trarre beneficio dall’adozione di una dieta sana durante la gravidanza. Tutte le future mamme devono avere accesso a consigli per un’alimentazione sana e coloro che sono in sovrappeso dovrebbero ricevere supporto pratico e incoraggiamento a mangiare senza giudizi sano durante la gravidanza. “

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.