Vivo col Diabete

Freddo? Sì!

Con il freddo puo’ sembrare problematico riuscire a tenere sotto controllo il diabete e contestualmente fare esercizio fisico: così non è; per capire la reazione della glicemia basta fare qualche controllo in più  e la casa, senza comprare aggeggi alla moda e costosi, può trasformarsi in piccola palestra. Insomma basta avere della buona volontà, ad esempio in questi giorni con la neve alta trenta centimetri un buon compito è quello di spalare la neve, e senz’altro questo passo aiuta a stabilizzare il tasso di glicemia nel sangue.

Le temperature rigide determinano un innalzamento della pressione arteriosa, quindi un personale accorgimento è costituito dal mettersi qualche indumento in più per compensare l’impatto tra la temperatura domestica e quella esterna, in particolare quando i gradi scendono sotto lo zero, e cercare di adeguare la terapia farmacologica laddove necessita.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: