Vivo col Diabete

Il punto rosso

Trovarsi davanti a un foglio bianco e non sapere cosa scrivere: quante volte è  capitato ad ognuno di noi  e, oppure avere una pagina ricca fitta di dati, cifre e non sapere come interpretarle, leggerle, anche qui capita sovente di incontrare momenti simili. Ecco le condizioni appena espresse rappresentano un affresco dei possibili momenti di difficoltà quotidiane in cui ci si trova incuneati nel dover governare il il diabete. Situazioni diverse e a volte inspiegabili. La setimana scorsa avevo addosso l’Holter glicemico è c’è stato un momento specifico in cui proprio non ho saputo trovare una risposta plausibile a quanto mi stava accadendo. Nella fascia pomeridiana della giornata tra le ore 15 e le 17, quindi molto distante dal momento del pranzo, peraltro nomale e ripetuto nei giorni con il solito menù, avevo una glicemia oscillante tra 130 e 155 mg/dl. Poi tra le 17,30 e le 19 la curva glicemica ha cominciato a crescere fino ad arrivare a 220 mg/dl: perché? La risposta non la trovo e posso solo dire che in quel frangente aumentando di un poco il bolo basale ho riportato nel giro di tre ore alla normalità lo zucchero nel sangue. Ma quali sono i fattori condeterminanti nel far oscillare i valori della glicemia in un diabetico di tipo 1? Certamente quelli noti a tutti sono sempre: la quantità di carboidrati nell’alimentazione e l’insulina iniettata, infiammazioni prodotte da malattie come influenza, febbre e simili, alterazioni nell’equilibrio ormonale e condizioni psicologiche avverse, tensioni, pressione arteriosa elevata. Poi ci sono altre possibili cause a me sconosciute. Ecco avere addosso l’holter glicemico è senz’altro importante per tenere monitorato l’andamento della glicemia, in particolar modo lungo le ondate estreme verso l’alto o il basso della stessa. Poi si finisce per guardare spesso il display per vedere come va, e per restare catturati dal grafico dello strumento e fare tutti gli aggiustamenti del caso nella miscelazione dell’insulina, con o senza successo ma col tempo si impara. E il perché di tutto questo rimane.
[ad#Simple]

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: