Mangiare e bere

Una mela al giorno per ordine dei medici tiene lontane le malattie

Adv

La frutta e la verdura fresca prescritte dai medici potrebbero essere un modo efficace per migliorare la salute degli australiani con diabete di tipo 2, secondo un nuovo studio pubblicato oggi sul Journal of Nutrition .

I ricercatori del George Institute for Global Health e dell’UNSW Sydney hanno scoperto che le persone con diabete di tipo 2 e glicemia alta che hanno preso parte a un programma di “prescrizione di prodotti alimentari” per 12 settimane hanno mangiato quasi due porzioni extra di frutta e verdura al giorno. Hanno anche perso 1,7 kg di peso e hanno visto un calo del 10% delle loro LDL ( lipoproteine a bassa densità o “colesterolo cattivo” che causa malattie cardiache ).

Adv

L’autore principale Jason Wu, Head of Nutrition Science presso il George Institute e Professor presso la UNSW Medicine & Health’s School of Population Health, ha affermato che questo è stato un primo importante studio in Australia che ha dimostrato il potenziale del “cibo come medicina” per aiutare medici e pazienti a gestire meglio malattie legate alla dieta.

“Sappiamo che seguire una dieta nutriente è la chiave per mantenersi in salute. Ma solo un australiano su venti mangia abbastanza frutta e verdura e molti lottano per accedere a cibi sani, specialmente quelli delle comunità più svantaggiate”, ha affermato.

“In questo momento, diete malsane causano più di 20.000 morti premature all’anno in Australia e sofferenze indicibili per i pazienti e i loro cari”.

Per testare la prescrizione per l’assistenza sanitaria in Australia, i ricercatori hanno lavorato con medici specialisti del Royal Prince Alfred Hospital di Sydney per reclutare 50 persone con diabete di tipo 2 che stavano vivendo insicurezza alimentare . Ogni partecipante ha ricevuto una scatola di cibo sano progettata da professionisti della nutrizione, idee per ricette di accompagnamento e la possibilità di vedere un dietista ogni due settimane.

Dopo 12 settimane, c’è stato un miglioramento significativo nella dieta dei partecipanti, nei livelli di colesterolo nel sangue e nel peso corporeo. La maggior parte (96%) dei partecipanti ha affermato che il programma è stato utile o estremamente utile per migliorare la loro dieta e quella delle loro famiglie e che sarebbero disposti a pagare per continuare il programma.

“La nostra ricerca mostra che non solo la prescrizione di prodotti sani è molto promettente per migliorare la dieta e la salute delle persone con diabete di tipo 2, ma è stata anche molto popolare. Ciò di cui abbiamo bisogno in seguito è espandere e valutare questo programma in studi più ampi per confermarne la salute vantaggi “, ha detto il dottor Wu.

Vi è un crescente riconoscimento del fatto che i sistemi sanitari devono fare di più per prevenire e curare le malattie legate all’alimentazione e l’attuale modello di fare affidamento principalmente sui farmaci per gestire tali malattie non è sufficiente. Negli Stati Uniti, i programmi di prescrizione di cibi e pasti sani sono già integrati nell’assistenza sanitaria. Pagati dal governo e dagli operatori sanitari, stanno offrendo benefici per la salute promettenti e persino riducendo i costi sanitari complessivi.

Il Sig. Tristan Harris, co-CEO di Harris Farms, che ha fornito gli alimenti sani utilizzati nello studio, ha dichiarato: “Siamo assolutamente entusiasti di lavorare con il Professor Wu e il George Institute per dimostrare che il buon cibo è una medicina e aiuta a ridurre il l’inutile carico di malattie dovuto a diete malsane e i crescenti costi sanitari che ne derivano. Questo è l’approccio alla salute più basato sul buon senso che possiamo immaginare”.

Ulteriori informazioni: Jason HY Wu et al, Testing the Feasibility and Dietary Impact of a “Produce Prescription Program for Adults with Undermanaged Type 2 Diabetes and Food Insecurity in Australia, The Journal of Nutrition (2022). DOI: 10.1093/jn/nxac152

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: