Annunci

dosaggio

Pag 1 of 41234

E si torna

Ogni cosa ha il suo inizio e la sua fine, e le vacanze sono comprese in questo, ma il diabete resta. Si torna a casa. Prima di ripartire per la destinazione domestica la glicemia aveva un valore pari 190 mg/dl, il dosaggio supplementare di insulina ha portato ad abbassare l’iperglicemia del giorno prima; in questo contesto mi inietto 5 unità di novorapid e faccio colazione con un cornetto salato più cappuccino, totale carboidrati in 40 grammi. Partenza per il viaggio di ritorno. Ore 13 pausa pranzo, la glicemia è piazzata su 180 mg/dl, faccio 10 unità di insulina novomix 70 e pranzo con un piatto di pasta asciutta (tagliatelle al ragù) accompagnato da zucchine lessate, per un totale di 85 grammi in carboidrati. Nel tardo pomeriggio si torna nella calda e località di residenza. Alla sera la glicemia si posiziona su 161 mg/dl e per l’occasione faccio 5 unità d’insulina novorapid; la frugale cena prevede: crema di verdure, pane e verdure bollite con un poco di melone, per un totale di carboidrati pari a 65 grammi. A conclusione della giornata (ore 21) faccio l’iniezione di insulina lantus pari a 10 unità; prima di coricarmi controllo la glicemia, con un valore di 147 mg/dl. E dormo nel mio letto.

Annunci

E si prosegue

Il racconto del diabete in vacanza prosegue: oggi la giornata prevede un giro, più o meno completo, tempo permettendo, nella valle Vigezzo in cui siamo alloggiati. L’avvio ha visto la glicemia assestarsi sui 265 mg/dl, penso che la cena precedente con formaggi (stagionati) annessi possa essere stata la causa di questo rimbalzo, comunque il dosaggio di insulina prevede 7 unità di novorapid ed una colazione standard: latte e due fette di pane (50 grammi di carboidrati); poi si cammina. Il pranzo vede la glicemia attestarsi sui 174 mg/dl, faccio 9 unità di insulina novomix e pranzo con una scodella di pasta asciutta condita con una salsa di funghi ed un contorno di insalata capricciosa per un totale di carboidrati pari a 73 grammi. Il diabete comincia a riallinearsi, ed il cammino prosegue. A cena lo zucchero nel sangue è pari a 119 mg/dl, faccio 5 unità di insulina novorapid e ceno con pane verdure miste al forno ed un arrosto di carni bianche, per un totale di carboidrati pari a 55 grammi. Alle ore 21 consueta iniezione di insulina lantus e prima di coricarmi faccio l’ultimo controllo della glicemia, uguale a 140 mg/dl.

Vacanze

sole

Dalla prossima settimana prendo una decina di giorni di vacanza, nonostante questo cercherò di agire come l’anno scorso: manterrò un diario dal vivo delle mie ferie gestite con il diabete e non solo. Nel 2008 la condizione di compenso glicemico si era mantenuta bene e quest’anno cerco di replicare la cosa. La parte più delicata dell’organizzazione vacanziera riguarda la parte di inventario dei fabbisogni di farmaci e strumenti per l’autogestione del diabete; oltre all’insulina e annessi, connessi, ho un listino di medicine da portare con me che debbo ben inquadrare onde evitare dimenticanze come è successo nell’anno precedente: avevo dimenticato a casa il methotrexate e per fortuna, grazie ad un farmacista comprensivo, sono riuscito ad averlo pagandolo. In questo frangente della mia vita è la parte memorizzativa dei bisogni la cosa più importante e sensibile nel partire, restare via da casa per parecchi giorni; per quanto riguarda il resto: gestione dell’alimentazione e contabilizzazione del dosaggio dell’insulina in rapporto all’andamento della glicemia; non ci dovrebbero essere grossi problemi grazie anche al fatto che muovendomi comunque registro un maggiore consumo di calorie e di conseguenza posso alimentarmi più del solito.

Nota finale: per ragioni di trasmissione l’aspetto grafico dei post risulterà semplificato ed i tempi di pubblicazione dei commenti saranno un pochino dilungati.

Provare a pensare

pensieroIl diabete richiede in più occasioni di fermarsi a pensare, concentrarsi su cosa facciamo e come agiamo per determinare una certa cosa operativa nell’amministrazione della patologia diabetica. La cosiddetta pausa di riflessione è importante in tutte le cose della vita, e a maggiore ragione va presa con il diabete; perché scelte e decisioni frettolose possono essere foriere  di complicazioni anziché rimedi ai problemi da gestire con la malattia. L’esempio classico di contesto importante da saper vivere con senso di responsabilità  è costituito dal dosaggio dell’insulina in relazione al dato della glicemia e all’alimentazione quotidiana. Il quadro appena descritto richiede una necessaria fase di ponderazione. Il pensare non significa rimandare l’azione: certo ci sono i momenti in cui prevale il dubbio, ed in questo caso la caso migliore da fare è di consultare il medico; ma superate le fasi amletiche si deve agire perché la condizione glicemica non può attendere, e comunque per conservare la memoria, nel breve – medio periodo, è bene conservare una traccia scritta dei nostri dati e sensazioni legate al diabete, da riportare a consuntivo nel futuro qualora si dovessero riproporre condizioni di necessità che richiedono una rivalutazione dei nostri comportamenti. Una traccia che, per sicurezza, è bene conservare sia in formato cartaceo che digitale.

Da lontano a vicino

tele

Ogni giorno sorge il sole e con lui un nuovo gadget tecnologico, ed automaticamente ci scordiamo di quello usato o visto il giorno prima. Io guardando l’impatto tecnologico sotto il profilo della vita col diabete vedo sorgere costantemente nuovi accessori e strumenti per misurare la glicemia, che a parte il nome e la carrozzeria del prodotto non hanno niente di molto diverso dal modello precedente (magari l’aggeggio prima faceva bip e adesso fa bup). Non voglio sminuire la portata delle innovazioni nell’era d’internet e dell’information tecnology, ma solo cogliere un aspetto che ancora manca nella reale utilità di queste strumentazioni, o che in ogni caso io non vedo tradotto in pratica comune: l’utilizzo della telemedicina nella vita col diabete. E’ per me ancora un desiderio poter controllare i livelli dello zucchero nel sangue o nell’urina con gli appositi strumenti, e poi trasmetterli via cellulare o computer al centro specialistico per avere una rettifica del dosaggio d’insulina in caso di alterazione o scompenso della glicemia. Una delle situazioni critiche nella vita col diabete (alle prime armi) è costituita dal che fare in caso di difficoltà con la malattia; l’impiego della telemedicina giocherebbe senz’altro un ruolo importante nel migliorare la qualità della vita del diabetico e di chi gli sta vicino. Un impiego relazionale della tecnologia sarebbe di sostegno ed aiuto per affrontare con maggiore determinazione i passaggi gestionali ed emotivi del diabete.

Pag 1 of 41234

Spot

Diabete

Il diabete tipo 1 sul groppone da un giorno o 54 anni? Non perdere la fiducia e guarda avanti perché la vita è molto di più, e noi siamo forti!
Non sono un medico. Non sono un educatore sanitario del diabete. Non ho la laurea in medicina. Nulla in questo sito si qualifica come consulenza medica. Questa è la mia vita, il diabete – se siete interessati a fare modifiche terapeutiche o altro al vostra patologia, si prega di consultare il medico curante di base e lo specialista in diabetologia. La e-mail, i dati personali non saranno condivisi senza il vostro consenso e il vostro indirizzo email non sarà venduto a qualsiasi azienda o ente. Sei al sicuro qui a IMD. Roberto Lambertini (fondatore del blog dal 3/11/2007).

Newsletter



Informazione

Avete un evento, manifestazione (sportiva e non), convegno sul diabete o legato ad esso? Se la risposta è sì fatemelo sapere attraverso l'invio dei dati e iinformazioni scrivendole nel form presente all'interno della pagina Scrivimi del blog. Le iniziative predette saranno publicizzate all'interno di questo spazio gratuitamente e immediatamente. Grazie per il vostro interesse Roberto Lambertini

Eventi

  • Nessun evento

Sommario post

Categorie post

Il Mio Diabete social

Il mio diabete

Promuovi anche tu la tua Pagina

Instagram

Blogosfera

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons


2016 Image Banner 120 x 600