Tag: trapianto

#EASD2019 Trapianto di isole pancreatiche: oltre guarire il diabete di tipo 1 protegge dal rischio-frattura molto alto in questi pazienti

Una delle ricerche presentate dai giovani soci SID a Barcellona al 55° congresso annuale dell’EASD Barcellona, 17 settembre 2019. Le persone con diabete di tipo 1 hanno un maggior rischio di fratturarsi rispetto al resto della popolazione. La carenza di insulina sembra giocare un ruolo importante nel determinare […]

Trapianto di pancreas robot offre speranza per i pazienti obesi con diabete di tipo 1

Per i pazienti con diabete di tipo 1 che non rispondono bene all’insulina o che hanno altre gravi complicazioni mediche causate dalla loro malattia, il trapianto di pancreas offre speranza per una cura. Ma i candidati obesi che hanno bisogno di un trapianto di pancreas spesso vengono esclusi dalla […]

Dal MIT un modo migliore per incapsulare le cellule delle isole per il trattamento del diabete tipo 1

Il farmaco cristallizzato previene il rigetto del sistema immunitario delle cellule di isole pancreatiche trapiantate. Quando i dispositivi medici vengono impiantati in corpo, il sistema immunitario spesso li attacca, producendo tessuto cicatrizzato attorno al dispositivo. Questo accumulo di tessuto, noto come fibrosi, può interferire con la funzione del dispositivo. […]

#ADA2019 #DRIMIAMI – I destinatari del trapianto di isole con l’induzione di insulina a lungo termine mostrano il controllo della glicemia quasi normale

Il monitoraggio continuo della glicemia dimostra un miglioramento del tempo di intervallo, dati chiave metabolici associati ai sistemi ibridi a circuito chiuso. MIAMI , 8 giugno 2019 –  Le valutazioni del monitoraggio continuo del glucosio (CGM) nei pazienti sottoposti a trapianto di insulina che sono stati insulino indipendenti per una […]

Novartis ha presentato dati istologici di prim’ordine con Iscalimab che indicano la possibilità una di sopravvivenza estesa degli organi trapiantati

I dati mostrano che il 60% dei pazienti sottoposti a trapianto e trattati con iscalimab hanno un’istologia renale normale almeno 1 anno dopo il trapianto rispetto allo 0% con tacrolimus (standard attuale di cura) [1]   Meno della metà dei reni donati dura 10 anni, quindi la durabilità […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: