Vivo col Diabete

Please wait

attendere

Una cosa fondamentale della vita è attendere, se non impari ad aspettare sei perduto. In alcuni paesi fanno pure dei corsi per gestire l’attesa, in altri si affidano alle tecniche yoga di meditazione (come il Bhastrika Pranayama). Sì perché aspettare è un arte, se non lo sai frustrato resterai.

L’arte dell’attesa applicata al diabete è ricorrente ogni qualvolta il diabetico va alla visita presso i centri per il diabete. Agli inizi della mia esperienza il tempo che interagiva l’accettazione e la visita era di circa 4/5 ore; oggi la tempistica è migliorata, si passa lì tra 1/2 ore di tempo. L’unico neo l’hai quando l’attesa è lunga e i valori dello zucchero nel sangue sono iperglicemici: in quel caso gestire l’irritazione e i problemi conseguenti non sempre viene facile.