Vivo col Diabete

Con o senza avanti comunque

L’assieme di valori che contraddistingue la mia giornata con il diabete, come già evidenziato in diverse occasioni, mette in luce la costanza nel tenere controllata la situazione. Le parole chiave per un diabetico sono: costanza, pazienza e controllo, con queste basi ci vuole poi memoria e sintesi analitica per avere padronanza della situazione quotidiana.

Insomma comunque sia occorre guardare avanti per proseguire il cammino nella vita con coraggio, senza paure e con una certezza: nulla è impossibile quando abbiamo in noi armonia e equilibrio per non cedere davanti alle piccole e grandi sfide giornaliere.

Nel corso di questi anni sono riuscito a portare il controllo del diabete ad un buon livello grazie al connubio tecnologia e analisi, quindi memoria del vissuto acquisito. Come ho già scritto, mentre fino a qualche anno fa scrivevo tutti i dati del mio scorrere quotidiano nel diabete: glicemia, insulina e conta dei carboidrati; oggi la somma dei fattori è sì memorizzata nel microinfusore, che elabora parte delle predette informazioni e per il restante pezzo, cibo, riesco a fare il calcolo a memoria, senza quindi più dover fare bizantinismi algebrici e anche quando mangio fuori vale la stessa regola.

Ecco andare avanti, evolversi in positivo, significa in una parola acquisire la padronanza della situazione senza impedimenti, lacci e laccioli. Una volta raggiunta la maturazione nel processo di consapevolezza diabetica, è questione di tempo e sempre meglio prima che dopo, ci si accorgerà di come tutto diventa più semplice e accettabile.
[ad#Simply banner]

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag: