Benessere Educazione

Affrontare l’obesità infantile senza lo stigma

Adv

I genitori di bambini alle prese con il loro peso potrebbero sentirsi come se stessero camminando sul filo del rasoio: come possono aiutare il loro bambino a gestire il proprio peso e la propria salute senza influire negativamente sull’immagine corporea del bambino?

L’obesità colpisce 1 bambino su 5 negli Stati Uniti e può avere gravi ripercussioni sulla salute fisica e mentale.

La dott.ssa Marsha Novick, direttrice medica del programma metabolico per bambini e adolescenti presso il Penn State Health Children’s Hospital, ha consigli per i genitori su come affrontare questo problema e aiutare il proprio bambino a mantenere un peso sano.

Cos’è l’obesità infantile?

A un bambino viene diagnosticata l’obesità quando aumenta di peso oltre ciò che i medici considerano sano. I medici utilizzano l’ indice di massa corporea (BMI) per misurare il grasso corporeo in base al rapporto peso-altezza di una persona. Se l’IMC di un bambino è superiore all’85° percentile, i medici si preoccupano per i molti gravi problemi medici associati al peso.

“L’obesità aumenta il rischio di altri problemi medici”, ha detto Novick.

Più di 300 problemi medici sono associati all’obesità, tra cui malattie cardiache, diabete e cancro. I bambini che lottano con l’obesità sono anche a rischio di sviluppare problemi di salute mentale come depressione, ansia e disturbi dell’umore.

Quali sono le cause?

Molti fattori contribuiscono all’obesità. Gli alimenti ultra-elaborati e le bevande zuccherate possono causare aumento di peso. Inoltre, molti bambini non stanno facendo abbastanza attività fisica , soprattutto a seguito del COVID-19. “I bambini che passano ore a guardare gli schermi trascorrono meno tempo giocando e facendo l’attività fisica di cui hanno bisogno per essere in salute”, ha detto Novick.

Lo stato socioeconomico è un altro fattore che contribuisce all’obesità. Gli studi mostrano che i bambini delle comunità minoritarie ei bambini che vivono con insicurezza alimentare corrono un rischio maggiore di obesità.

Cosa possono fare i genitori?

I genitori dovrebbero aiutare i bambini che lottano con l’obesità, ma fare attenzione a proiettare immagini negative del corpo.

“I genitori dovrebbero vedere l’obesità come un problema di salute o medico piuttosto che un problema di forza di volontà”, ha detto Novick. “L’obesità non è colpa del loro bambino: il problema sono gli alimenti ultra-elaborati prontamente disponibili. I centri di ricompensa nel cervello umano sono stimolati dagli alimenti trasformati, alimentando buoni sentimenti e voglie”.

Questi alimenti sono difficili da evitare, quindi i genitori possono aiutare il loro bambino limitando l’accesso.

La regola 5-2-1-0 dell’American Academy of Pediatrics è una guida facile e veloce che i genitori devono ricordare:

  • Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • Due ore o meno di tempo sullo schermo al giorno.
  • Un’ora o più di attività fisica al giorno.
  • Zero bevande zuccherate al giorno.

Quando devo portare mio figlio dal medico?

“L’intervento precoce è davvero importante”, ha detto Novick.

Se noti che tuo figlio ha difficoltà a stare al passo con gli altri bambini, o se vedi che iniziano a lottare con problemi di salute mentale e autostima , è il momento di parlare con il tuo medico di base del peso di tuo figlio. I genitori possono anche prestare attenzione a problemi come mal di testa, stitichezza, russamento e bruciore di stomaco per valutare quando cercare aiuto medico .

A seconda dell’età di tuo figlio, il suo medico potrebbe voler fare del lavoro di laboratorio per verificare la presenza di cose come il colesterolo alto, la steatosi epatica, il pre-diabete e la pressione alta. Il tuo medico di base può anche fare riferimento a un dietista per aiutarti a navigare nelle linee guida dietetiche e incorporare più frutta e verdura nella dieta del tuo bambino. Infine, sii aperto a provare farmaci dimagranti su prescrizione, che possono aiutare con successo a ridurre l’appetito e la fame del tuo bambino.

Adv

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: