Vivo col Diabete

I valori del diabetico

torta

La glicemia, una battaglia quotidiana per cercare di renderla stabile, tranquilla, in una parola gestibile. Un impegno non facile che richiede sempre un buon autocontrollo, senza il quale ci ritroveremmo nei guai, con complicanze collegate al diabete tali da peggiorare la nostra qualità della vita. C’era un mio amico d’infanzia e adolescenza col diabete di tipo 1 insulino-dipendente, Tiziano, che il sabato sera amava, dopo il cinema o la discoteca, infagottarsi di krapfen al cioccolato o alla crema da Pollacci; dopo poco tempo cominciò ad avere problemi di circolazione agli arti inferiori (piede diabetico), che lo portarono all’amputazione; le ulteriori complicazioni, infine, li diedero una breve e sofferta vita. Oggi nel ventesimo anniversario della sua scomparsa desidero ricordarlo per la sua carica umana e piena di vita…

5 risposte »

  1. Non ho mai saputo di avere il diabete solo oggi dopo degli esami ho scoperto di avere 2,37 di glicemia come mi devo comportare con l’alimentazione sono gia’ sotto farmaci.
    vi ringrazio e saluto

  2. Occorre farsi predisporre un dieta “di massima” dalla dietista del centro diabetico che ti segue, e poi verificare col tempo se la glicemia, coi farmaci (pastiglie) migliora.

  3. ho ritirato adesso le analisi del sangue ed ho il valore del glucosio a 252 cosa devo fare e che medicinale devo prendere per abbassarlo se esiste

  4. Salve, ho 47 anni, circa 2 anni fa mi è stato diagnosticato Diabete di tipo 2 e sono in terapia con Metforal 500 (x3). Ho iniziato ad avere valori alterati di glicemia dopo i 25 anni. Non ci sono casi di diabete nella mia famiglia. Non sono nè obesa nè sovrappeso, anzi ho sempre avuto un peso stabile (Kg 51 – h.167 cm). Ho sempre fatto una moderata attività fisica e ho sempre avuto una alimentazione sana. Lo scorso luglio ho avuto una tiroidite con anticorpi antiperossidasi positivi. Mi sorge un dubbio: non avrò la forma LADA? I valori di peptide C sono 1.16 ng/ml e l’insulinemia 5.28 micrU/ml.

    • Per rispondere alla domanda: LADA si o no? Il diabetologo che vi segue può far disporre esami di la orario specifici su anticorpi ecc. Ne avete mai parlato?