Vivo col Diabete

HbA1c

Emoglobina glicata

HbA1c è la sigla che contraddistingue il valore, nel sangue dell’emoglobina glicata. L’importanza di questo esame nella condizione del diabete è presto detta: il risultato fornisce la media dei lavori e quindi l’andamento della glicemia (lo zucchero nel sangue), negli ultimi due mesi. Dai risultati dell’HbA1c si capisce se l’assetto dell’insulina è ben strutturato, lo stile di vita (alimentazione, esercizio fisico, malattie, stress) del diabetico sono sufficienti oppure si deve cambiare qualcosa. Infine da questo esame si capisce la tendenza ad andare incontro alle complicanze patologiche del diabete (in primo luogo la retinopatia diabetica). In pratica con questo controllo è un po’ come tornare a scuola…

Ma i più si chiedono come leggere i valori dell’emoglobina glicata (HbA1c), per far questo riporto una tabella di confronto tra i valori dell’HbA1c con la glicemia media:

(clicca qui per visualizzare il testo della tabella, in formato pdf)

L’Emoglobina glicata fuori controllo = > 8.0 diventa un fattore di rischio per il diabete e le complicanze (cardiovascolari, renali, ecc.), quando diventa “strutturale”, ovvero lo scompenso del diabete si protrae per più di un anno. La mia esperienza è la seguente: si possono usare tutte le formule e alchimie che si vogliono con l’insulina, ma se non si tiene a bada la glicemia e stile di vita (cibo e movimento), non c’è farmaco che tenga.

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag:,