Vivo col Diabete

Il vecchio e la befana

epifania

Riflettendo sul significato intrinseco della befana ed il suo intreccio con il diabete sono arrivato alle seguenti conclusioni personali: quest’anno compio i 48 anni di età ed i 45 col diabete di tipo 1. Come coniugare questi due eventi? Pensandoci su, trovando  una connessione, un collegamento tra questi eventi, mi è venuta la voglia di “architettare” un percorso associativo per i diabetici: una sorta di sodalizio tra veterani del diabete, tra vecchi diabetici per anzianità di malattia. Può sembrare un’idea balzana? Forse, ma lo scopo in sé potrebbe avere l’utilità di rappresentare non tanto le esigenze corporative della categoria, bensì il tramite concreto, la rappresentazione che col diabete si può campare a lungo e decentemente, contrariamente a quello che pensano i portatori di sventura: basta volerlo. Eppoi l’importante è stare insieme, non isolarsi dal mondo. Buona epifania a tutti.