Complicanze varie/eventuali Vivo col Diabete

A bocca aperta

Il dentista è tra i controlli di routine da fare nell’arco dell’anno, e così ho fatto appena ieri reduce dall’appuntamento semestrale. La salute del cavo orale è importante, per il diabete in quanto incide pesantemente le condizioni delle gengive, ad esempio, possono degenerare a seguito di lunghi periodi trascorsi con una glicemia scompensata e fuori controllo. La parodontite è una patologia della bocca che produce effetti infausti anche per l’apparato cardiovascolare e recenti studi hanno messo in luce come condizioni di questo genere, trascurate possono provocare anche un infarto.

La via prioritaria per la preservazione della salute nella bocca è costituita dall’uso dello spazzolino e dentifricio ogni giorno, dopo ogni pasto oltre a prima di andare a dormire, assieme all’utilizzo del filo interdentale, del colluttorio una volta al dì.

L’igiene orale è altresì importante perché le alterazioni della glicemia oltre a indebolire le gengive e l’osso sono promotrici dell’acidità accumulata sui denti, tali da favorire l’insorgenza delle carie. Prevenire i problemi in campo odontoiatrico ha un valore duplice per la salute del corpo e delle finanze, in quanto il menzionato settore è a carico completo dell’assistito con oneri molto elevati di cura.

Tornando alla recente visita, grazie al mio diabete ben compensato e controllato la salute delle gengive è buona e la parodontite non da segni d’attenzione. Altra cosa che dovrò continuare a fare, per contrastare il digrignamento dei denti (bruxismo), è mettere il bite durante il riposo notturno.

Ciao Pizza Blue Monday 15 gennaio Giornata mondiale della Neve
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: